Virtus Roma: Triche non è tornato all’ovile

Virtus Roma: Triche non è tornato all’ovile

tricheIl numero 5 della Virtus Roma non è rientrato dal break settimanale. Probabilmente salterà la gara con Pesaro. Ma l’Eurocup?

Mistero in casa Virtus: Brandon Triche non è ancora tornato in Italia dopo la pausa di una settimana concessa dal club giallorosso in concomitanza delle Final Eight di Coppa Italia.

«Brandon Triche ha abbandonato ‎i suoi compagni non presentandosi al raduno fissato per lo scorso sabato pomeriggio dopo una pausa di una settimana accordata dalla società a tutto il roster. Nessuna comunicazione ufficiale ci è tuttora giunta e il ragazzo si è reso irreperibile. Siamo delusi e amareggiati per aver subìto un danno simile alla vigilia di un periodo delicato come quello che stiamo per affrontare. E la cosa che fa più arrabbiare è che un comportamento simile arriva proprio da un ragazzo che abbiamo sostenuto, difeso, spronato e protetto come nessun altro in questa stagione. L’atleta verrà multato in maniera direttamente proporzionale al danno creato alla squadra, al club e ai tifosi» queste le dure parole del GM, Nicola Alberani, in merito alla vicenda.

Al momento la dirigenza Virtus è in contatto con gli agenti del giocatore statunitense per cercare di capire le motivazioni di quest’ingiustificato e del tutto inaspettato comportamento.

La squadra di Dalmonte si sta comunque preparando alla partita di domenica contro Pesaro, ma ciò che preoccupa è la prima gara di andata a Bandirma: Triche riapparirà?

Nel frattempo, la Virtus non sta con le mani in mano: da ieri si sta allenando Jeremy Green. Classe 1990 e 1.93 di altezza, lo statunitense ha maturato un po’ di esperienza in Belgio con il Pepinster e in Ucraina con la maglia del Mykolaiv, prima di approdare a Givova Flor do Cafè Napoli.

Si spera che Triche rinsavisca o, almeno, che spieghi i motivi (sperando che siano validi) di questa “scomparsa”.

Caterina Caparello

26 febbraio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook