Basket, Media Day Olimpia: “Supercoppa ed Eurolega”

Basket, Media Day Olimpia: “Supercoppa ed Eurolega”

185fda5c8163a3f4d18bc5c56ce1a336-00503-1409303990Ormai ci siamo. La stagione cestistica è alle porte e l’Olimpia Milano fa le prove generali in vista di un’annata che deve vederla nuovamente protagonista. Al Mediolanum Forum è andato in scena l’ormai consueto Media Day, evento che è stato foriero di buoni propositi europei per la nuova stagione dei campioni d’Italia biancorossi: “È sempre molto bello entrare nel clima di una competizione così importante come l’Eurolega – commenta il capitano Alessandro Gentile – . Sarà molto difficile, anche perché giocheremo nel cosiddetto girone dei campioni, visto che anche le nostre avversarie hanno vinto il titolo nel loro Paese, ma noi ce la metteremo tutta per andare fino in fondo”.
Poi, sulla scelta di restare all’Olimpia nonostante le sirene americane: “Sono molto legato a questa società, all’ormai purtroppo ex-presidente Proli, e non vedo l’ora di giocare una stagione con la maglia di Milano e lo scudetto sul petto”.

Chi invece per la prima parte di stagione avrà nell’Eurolega l’unico palcoscenico in cui poter essere protagonista è Daniel Hackett: “Mi sto allenando molto duramente, perché so che per la prima parte della stagione dovrò dare tutto in questo contesto”.
E sul rapporto con i nuovi arrivati: “Con il tempo continuerà a migliorare. Brooks, ad esempio, ha caratteristiche diverse rispetto a Langford e un playmaker ha il compito di mettere i compagni a proprio agio. Stiamo lavorando molto su questo aspetto”.

Il prossimo fine settimana ci sarà la prima sfida ufficiale della stagione, la Supercoppa a Sassari: “E’ un obiettivo che non vogliamo lasciarci sfuggire – tuona Nicolò Melli – anche se purtroppo non siamo riusciti mai ad allenarci al completo. Personalmente voglio migliorare ancora. Ho segnato l’anno scorso con un bel circolino rosso sulla timeline della mia carriera, ma ora voglio ancora di più”.

Chi è tornato a Milano dopo la breve parentesi dello scorso anno è Angelo Gigli: “Non sto pensando a nulla se non a continuare a migliorare dopo l’infortunio e a dare il massimo per questa squadra. Far parte di un gruppo vincente come questo riempie di orgoglio, per questo quando sarò chiamato in causa non darò mai meno del 100%”.

Chiusura d’obbligo per Bruno Cerella, uno degli idoli dei tifosi biancorossi: “E’ bello essere di nuovo qui e preparare una stagione così importante. Già dal fine settimana avremo la possibilità di alzare un trofeo e ci stiamo preparando molto per questo appuntamento. Avremo tutti gli occhi puntati su di noi, ma siamo i campioni d’Italia e dobbiamo ricominciare da dove abbiamo finito lo scorso anno, ossia vincendo”.

Giuseppe Ferrara
30 settembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook