Basket, Europeo: l’Italia supera anche la Grecia. È primato e qualificazione

Basket, Europeo: l’Italia supera anche la Grecia. È primato e qualificazione

datomegreciaNonostante i pronostici vedessero l’Italia sfavorita rispetto alla corazzata della Nazionale greca, i ragazzi di coach Pianigiani mettono sotto pure la squadra ellenica allenata da Trinchieri, superandola 81-72, e accedono alla seconda fase di Lubiana di Eurobasket 2013. Senza Diener da una parte e Spanoulis dall’altra, le due squadre giocano un primo tempo dal grande livello tecnico, rincorrendosi a vicenda in un’avvincente sfida punto a punto.
Sulla carta la squadra greca sarebbe nettamente superiore dal punto di visto dell’esperienza e dei muscoli, ma l’Italia vista fin qui in questi Europei non si tira indietro davanti a nessuno. Anzi, si esibisce in una partita eccezionale, trascinata da Cinciarini, Belinelli e Gentile, con quest’ultimo che regala dei momenti di basket vero esibendosi in una schiacciata spettacolare dopo una palla rubata in difesa da Belinelli. Gli azzurri non abbassano la guardia nemmeno quando si trovano per due volte sotto di 6 (29-35 l’ultima). Il Beli non spreca nulla e con una tripla quasi sulla sirena della seconda frazione manda tutti negli spogliatoi sul punteggio di +2 a favore della Grecia (36-38).
È nel terzo quarto che si assiste alla svolta. L’Italia regala al caldissimo pubblico di Capodistria dieci minuti di altissimo livello tecnico, con Datome e Belinelli a martellare da tre con una facilità disarmante. Cinciarini è costretto ad uscire per quattro falli, venendo sostituito da Poeta, ma il copione non cambia; due minuti dopo, infatti, due tiri di Belinelli portano il +10 (61-51) al 28’. Chiusa la frazione sul 63-56 (con 13 punti di Datome, 3/4 da tre), negli ultimi 10’ l’Italia inizia ad accusare la fatica, con Zisis che si carica la squadra greca sulle spalle e, piazzando 10 punti di fila, trova il pareggio (70-70) al 34’. Gli azzurri non si abbattono e con Gentile e Belinelli mettono la freccia che sta a significare quattro vittorie su quattro, primato e qualificazione. Finisce 81-72.

Italia: Belinelli 23, Datome 19, Gentile 16
Grecia: Zisis 16, Perperoglou 12, Bourousis 11, Papanikolaou

Giuseppe Ferrara
11 settembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook