La viola ferma la vecchia signora. 2-1 al Franchi

La viola ferma la vecchia signora. 2-1 al Franchi

La Fiorentina riesce nell’impresa! Sconfigge la Juventus in un match entusiasmante giocato a viso aperto da entrambe le squadre. Sono due croati ad infliggere alla Juventus la quarta sconfitta in campionato. Non basta il solito Higuain, che timbra il cartellino praticamente ogni domenica. La Roma è ora distante soltanto un punto (con la Juventus che deve recuperare la gara con il Crotone, tutt’altro che impossibile). Campionato riaperto? Manca un intero girone di ritorno. In tribuna presente anche il CT della nazionale Giampiero Ventura.
Primo Tempo – Partono subito forte i padroni di casa che attaccano senza paura già dai primi minuti. Kalinic non sembra per nulla pensare alle voci di mercato che lo vedono molto vicino alla Cina, Bernardeschi appare in ottima forma e Vecino sembra avere l’argento vivo nei piedi. Prestazione eccezionale quella di quest’ultimo, che impegna in più occasioni Gigi Buffon che non è certo l’ultimo arrivato. Anche la difesa fatica a tenerlo, e per ben due volte la BBC (Barzagli,Bonucci, Chiellini;ndr) va più che in affanno(all’8′ supera un paio di uomini juventini e colpisce di prima intenzione l’incrocio dei pali). Primo tempo più viola che bianconero, per la juventus soltanto un tentativo di Higuain pescato in fuorigioco dall’arbitro. Al 37′ del PT arriva il primo goal viola: Pallone recuperato da Bernardeschi che con calma lancia in maniera perfetta Kalinic sulla parte destra dell’area di rigore,Bonucci in ritardo, pallone calciato di precisione in diagonale e Buffon battuto.
Secondo Tempo – Nella ripresa la musica non sembra cambiare ed al 9′ è sempre la fiorentina ad andare in goal, questa volta con Badelj che su un tiro cross cerca Chiesa che non riesce nemmeno a toccare il pallone e lo vedi infilarsi alle spalle di Buffon. Fiorentina avanti di due goal. Ma la Juventus non ci sta e comincia a spingere per tentare di rimettere in piedi una partita che finora è stata a totale appannagio dei viola. E’ il solito Higuain a realizzare il goal della speranza al minuto 13 dopo una titubanza della difesa della fiorentina. Giostra di cambi, ma il risultato resta inalterato, visto che, nel finale, Dybala spara in curva una palla deliziosa servita da Mandzukic.
Meritano 2duerighe
Vecino: incanta con giocate sopraffine e colpi deliziosi. La difesa bianconera non lo prende mai e lui crea il panico. E’ sulla buona strada!
Dybala: Sbaglia il goal del pareggio calciando il pallone in maniera pessima. Da un giocatore del suo livello ci si aspetta molto di più. Non era la sua giornata.
TABELLINO
FIORENTINA-JUVENTUS 2-1 (primo tempo 1-0)
MARCATORI: 37′ pt Kalinic (F); 9’st Badelj (F), 13′ st Higuain (J)
FIORENTINA (3-5-1-1): Tatarusanu; Sanchez, Rodriguez, Astori; Chiesa (36’st Tello), Vecino, Badelj, Borja Valero (40’st Ilicic), Maxi Olivera; Bernardeschi (31’st Cristoforo); Kalinic. (Lezzerini, Sportiello, De Maio, Zarate, Tello, Salcedo, Hagi, Babacar, Milic, Tomovic). All. Paulo Sousa
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli (35’st Mandzukic), Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira, Marchisio (32’st Rincon), Sturaro (15’st Pjaca), Alex Sandro; Dybala, Higuain. (Neto, Audero, Pjanic, Hernanes, Asamoah, Rugani). All. Allegri 5
ARBITRO: Banti di Livorno
NOTE: ammoniti Sturaro, Vecino, Chiellini, Chiesa, Alex Sandro, Bonucci, Kalinic, Dybala. Angoli: 7-3 per la Juventus. Recupero: 1′; 6′.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook