Che spettacolo a Firenze!

Che spettacolo a Firenze!

Si è chiusa con un pareggio pirotecnico al franchi l’ultima partita del 2016 per Fiorentina e Napoli, 6 goal stupendi che hanno lasciato gli spettatori con il fiato sospeso per 94 minuti. Napoli che si fa rimontare per ben due volte e che rischia poi di gettare tutto all’aria se non fosse per Manolo Gabbiadini che, in pieno recupero, realizza al 94′ un calcio di rigore procurato da Mertens. Bernarsdeschi in forma strepitosa trascina la Fiorentina, Insigne incanta i tifosi napoletani per estro e tecnica. Si vestono entrambi da babbo natale, regalando ai tifosi presenti allo stadio una prestazione superlativa e di altissimo livello tecnico. Fiorentina che arriva a questa gara da una sconfitta per 3-1 contro la Lazio; Napoli che invece arriva da 6 risultati utili consecutivi (4V;2P) e con 10 goal realizzati nelle ultime due partite.
I goal – Fiorentina che parte bene e spinge molto sugli esterni, ma è il Napoli a passare in vantaggio al 24′ con Lorenzo Insigne che realizza un goal da cineteca. Pallone che giunge al 24 azzurro in leggera posizione di fuorigioco che si accentra e calcia a giro sul palo distante da 20 metri con una potenza inaudita. Tatarusanu non può far altro che vedere il pallone in fondo alla rete. 10 min. più tadi il Napoli rischia di dilagare con Mertens, ma il goal viene annullato per posizione di offside. Il pareggio Viola arriva al 7′ del ST con una punizione calciata molto bene da Bernardeschi che viene deviata fatalmente da Callejon, non riuscendo a far intervenire Reina: portiere da una parte, pallone dall’altra. Napoli che si rifà sotto e passa di nuovo in vantaggio con Mertens che aprofitta di un errore di Tomovic (ultimo uomo). Passa solo un minuto e la viola pareggia ancora. Ancora Bernardeschi che con un sinistro da fuori area fulmina Reina. Ma non è ancora finita. E’ ancora Bernardeschi ad inventare per Zarate, che al volo incrocia il tiro e realizza il 3-2. Fiorentina in vantaggio, Napoli ripreso e superato. Ma al 94′ è mertens a procurarsi il calcio di rigore che evita la figuraccia agli uomini di Sarri. Calcia Gabbiadini e realizza.
Partita stupenda, un punto ciascuno e buone vacanze a tutti.
Meritano 2duerighe
Bernardeschi: E’ la sua giornata, segna, lancia, inventa. Sogna e fa sognare. Può essere l’uomo in più sia per la fiorentina, che per la nazionale di Ventura.
Tomovic: dopo gli errori della precedente partita con la Lazio, anche questa volta ci mette del suo. Perde la palla da ultimo uomo e regala il goal al Napoli. Eppure anche i bimbi della scuola calcio sanno che il pallone da ultimo uomo non va perso. Troppa sufficienza.
TABELLINO
FIORENTINA-NAPOLI 3-3 (primo tempo 0-1)
RETI: 25′ pt Insigne (N); 7′ st e 24′ st Bernardeschi (F), 23′ st Mertens (N),37′ st Zarate(F), 49′ st (rig.) Gabbiadini (N)
FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu; Salcedo, Tomovic, Astori, Olivera; Badelj (28’st Sanchez), Vecino; Chiesa (42’st Diks), Cristoforo (29’st Zarate), Bernardeschi; Kalinic. (Lezzerini, Toledo, De Maio, Rodriguez, Milic, Sanchez, Babacar, Tello, Perez).
All. Sousa
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches (43’pt Maksimovic), Ghoulam; Zielinski (25’st Allan), Diawara (41’st Gabbiadini), Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. (Sepe, Rafael, Maggio, Tonelli, Strinic, Rog, Jorginho, El Kaddouri, Giaccherini).
All. Sarri
ARBITRO: Tagliavento di Terni
NOTE: Ammoniti: Albiol, Salcedo, Kalinic, Reina, Olivera, Bernardeschi. Angoli: 3-2 per il Napoli. Rec: 5′ pt; 4′ st
Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook