Bella d’Europa: la Juventus batte 2-0 il Siviglia e vola in testa al girone

Bella d’Europa: la Juventus batte 2-0 il Siviglia e vola in testa al girone

L’aria d’Europa esalta la Juventus che si impone per 2-0 contro il Siviglia. I bianconeri puniscono gli Andalusi prima con Morata allo scadere del primo tempo e poi con Zaza nel finale di gara. Gli uomini di Allegri conquistano solitari la vetta del girone con sei punti in due match europei.

La Juventus passa con Morata- Allegri opta per un 3-5-2 con Cuadrado ed Evra sugli esterni,mentre Hernanes viene confermato in cabina di regia nonostante la prova opaca con il Napoli.Importante il ritorno di Khedira autore di una prova positiva.I bianconeri partono con il piglio giusto e a pochi minuti dal fischio d’inizio è Pogba ad avere un pallone invitante da buona posizione,ma il francese non riesce a coordinarsi al volo per concludere in rete.La Juventus controlla il match e si accende a folate soprattutto grazie all’estro di Cuadrado.Il Siviglia lascia il campo ai bianconeri che sfiorano per due volte il vantaggio sull’asse Dybala-Khedira, ma l’attaccante ex Palermo non riesce a trovare lo spunto per battere il portiere andaluso.Nei minuti finali della prima frazione i padroni di casa trovano il gol;cross morbido di Barzagli,Morata stacca e con prepotenza incorna di testa battendo l’estremo difensore del Siviglia.Al riposo i bianconeri conducono per 1-0.

Zaza chiude i conti-Nella ripresa il copione non cambia, il Siviglia non riesce a creare pericoli mentre la Juventus controlla la partita accelerando improvvisamente con sfuriate improvvise. Al 51’Bonucci verticalizza, Khedira fa sfilare il pallone per Dybala che conclude con un forte rasoterra, ma il suo tiro impatta sui piedi del portiere del Siviglia. I bianconeri fanno girare palla senza riuscire a trovare l’occasione per chiudere il match. All’ 80’ Zaza sostituisce Morata e l’attaccante di Policoro chiude definitivamente la partita insaccando in rete dopo un rapido contropiede costruito da Dybala. Il secondo gol sancisce la finale vittoria della squadra di Allegri che conquista la vetta del girone.

Meritano 2duerighe:

Cuadrado: l’esterno colombiano è la lampadina di questa Juventus, accendendo i bianconeri con le sue discese imprevedibili

Gameiro: non riesce mai a rendersi pericoloso e si rende protagonista di una prova assolutamente anonima.

Tabellino:

Juventus-Siviglia 2-0

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira (76′ Alex Sandro), Hernanes, Pogba, Evra; Dybala (89′ Rugani), Morata (80′ Zaza). A disp.: Neto, Lemina, Vitale, Pereyra. All.: Allegri

Siviglia (4-2-3-1): Sergio Rico; Coke, Andreolli, Kolodziejczak, Tremoulinas; Krychowiak, N’Zonzi (66′ Iborra); Reyes (79′ Munoz), Krohn-Deli, Konoplyanka; Gameiro (65′ Immobile). A disp.: Soria, Ferreira, Cristoforo, Luismi. All.: Emery

Arbitro: Eriksson (Svezia)

Marcatori: 41′ Morata, 87′ Zaza (J)

Ammoniti: Coke (S)

Damiano Rossi

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook