La rivincita di Filippo Lanza: Monza in crescita vince anche contro Perugia

La rivincita di Filippo Lanza: Monza in crescita vince anche contro Perugia
"Fonte: pagina FB Vero Volley Monza"

Chi durante questa estate ha seguito la lunga storia che ha coinvolto il giocatore veronese Filippo Lanza e il club della Sir Safety Conad Perugia, sua squadra fino all’anno scorso, domenica pomeriggio non sarà potuto restare indifferente davanti al match disputato fra la Vero Volley Monza e la squadra perugina, conclusosi 3-0 (25-20, 25-21, 25-22) proprio con la schiacciata dell’ex di giornata, Filippo Lanza.

È stato un match nel match per lo schiacciatore italiano che ha fatto queste dichiarazioni in merito proprio all’ultima azione al giornalista Rodolfo Palermo della Gazzetta dello Sport: “Diciamo che ho costretto Santi (il palleggiatore) a darmi la palla… Lo sappiamo tutti, per me c’era una doppia emozione in questa partita, ma volevo dimostrare anche che Monza è viva e può giocarsela con tutti. E ci è riuscita in grande stile”

Il caso

Una vendetta? Sicuramente la prima cosa che si potrebbe pensare è proprio questa, ma gli addetti ai lavori sono più concordi nel definirla più correttamente una rivincita del giocatore nei confronti della società che durante il periodo estivo lo ha estromesso dalla rosa per ragioni tecniche, nonostante un ulteriore anno di contratto ancora in essere, lasciando fino a poco prima di inizio stagione molte incertezze sul suo destino.

I primi rumors erano apparsi sulle varie testate a fine maggio quando il dirigete sportivo Recine aveva annunciato che per una scelta tecnica di società e allenatore il giocatore probabilmente non sarebbe stato parte della rosa. Molte notizie si sono susseguite nel corso delle settimane: il giocatore tramite i suoi canali social aveva espresso la volontà di continuare a giocare a Perugia e aveva preso parte ai primi allenamenti. Anche l’AIP, l’Associazione Italiana Pallavolisti, si era schierata a fianco del giocatore esprimendo la propria solidarietà.
Nel corso del tempo però il rapporto si è rotto fino ad arrivare a metà settembre alla notizia della firma di un accordo di buonuscita e l’annuncio che il giocatore sarebbe probabilmente diventato presto un giocatore di Monza.

Un percorso in crescendo

In un momento molto incerto, con diversi match rimandati a data da definirsi, dove riuscire ad allenarsi con continuità e mantenere la forma fisica diventa l’impresa più complessa, il cammino della Vero Volley Monza è stato fin qui un crescendo. Osservando la classifica, la squadra di coach Eccheli si trova oggi in settima posizione dopo aver disputato 10 match; è delle squadre ad aver giocato di più. Tra le partite vinte, quelle di maggior spicco sono sicuramente quelle dove Lanza e compagni hanno superato Modena, Treno e Piacenza. A questo terzetto si è aggiunta anche la vittoria contro Perugia di domenica scorsa, una conferma del buono stato di forma del team monzese.
È opportuno comunque segnalare che la squadra di coach Heynen era reduce da un lungo stop durato circa un mese a causa dei diversi casi di positività dei membri del club perugino.

Nel’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Lanza ha parlato anche degli obiettivi per quest’anno di Monza: “Può arrivare bene nelle prime 7-8 posizioni, il campionato è importante e difficile, ma ce la si può giocare con tutte. L’obiettivo di Monza è ottenere una buona posizione in classifica e magari una qualificazione ad una coppa europea per l’anno prossimo. Noi lavoriamo su questo.”

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook