IN PUNTA DI LINGUA: brevi news di gossip italiano

IN PUNTA DI LINGUA:  brevi news di gossip  italiano

CasaleggioLa chioma del Guru –  Mentre il coro dei media ha  puntato  l’occhio sull’intervento  del Gianroberto Casaleggio  in seno  al  recente  consesso di Cernobbio, ci  è  sorto personalmente  un dubbio  semplice  e piccolino,  o meglio un banale quesito da porre all’ideologo  del  M5S.
E’ la domanda di una delle tante donne che,  nel  dilemma della congiuntura politica italiana, stordita  da  lontani boati di guerra, dalle asprezze  dei problemi sociali, dall’impoverimento progressivo  delle famiglie italiane, si rifugia  nel cantuccio salvifico  del grattacapo personale più immediato.
Già, l’immagine del Guru ci  ha mosso dentro una  incontenibile curiosità. In questi passati giorni di grande afa, di umidità appiccicaticcia che ci ha incollato i capelli alla scatola cranica  come uccellini implumi appena nati, come  ha fatto il Gianroberto  a mantenere tanto vaporosa la sua chioma? Nella prassi dovuta all’occasione di Cernobbio,  in  un completo scuro  dall’inappuntabile taglio sartoriale, la  bianca  nuvola  dei capelli  gli  volteggiava  sugli occhialetti  con la leggerezza  di una “Danza delle Ore”  di Ponchielli.

Oltre alle magnificazioni  del potere presente e futuribile del web, può  l’ideologo soddisfare la nostra curiosità femminile  confidandoci  di quale tipo di lacca miracolosa si serve il suo look maker?

Parlamento europeo  che goduria!
Sta girando  una serie di foto  riprese durante le sedute dei nostri  rappresentanti  al Parlamento Europeo.
Nella prima foto, ecco  lo scorcio di un ampio emiciclo  con tre soli deputati  in ordine… molto sparso! Tre peregrini  dedicati a servire  la causa italiana.  Ecco  poi l’immagine  di  due dormienti  seguita da due sbadiglianti. E’ quindi  il turno di  una signora âgée  avvolta in calda  giacca di lana e gonna scozzese, abbandonata  sul sedile ligneo  in immemore posizione supina, forse consigliata dall’osteopata di fiducia  onde sfruttare  certi  momenti di relax… Un altro deputato sfoglia una rivista con  donna a seno  nudo,  quell’altra  legge avidamente un libro  di cui  sicuramente vedrà l’epilogo durante la seduta, l’altra ancora  guarda le foto dei  nipotini  che l’attendono al ritorno dalla defatigante  missione.
Il logorio delle trasferte a Bruxelles o Strasburgo si fa sentire. Stress  alleviato quando ognuno dei dormienti andrà ad intascare i 12.000 euro mensili!

Poltrone volteggianti in tv
E’ periodo di  nuovi protocolli  sul piccolo schermo.  Rita Dalla Chiesa  ha lasciato la sua storica conduzione di “Forum”, passata di sana pianta a Barbara Palombelli sia nell’edizione mattutina  su Canale 5 che nel  remake pomeridiano su Rete 4.
Tranquilli, la Dalla Chiesa non resterà a spasso. Ci ha pensato  la Cairo Editore, nuovo patron de La7, ad offrirle la conduzione di una trasmissione pomeridiana  che andrà in onda  in autunno.
Corre l’obbligo così  di dare una rapida occhiata  alla new entry mattutina della Palombelli su Canale 5.

“Sciacquati i panni  in  Arno”,  smessi  cioè  gli abiti  del clichè  nazionalpopolare, il nuovo Forum  vede muoversi  la  neo conduttrice  tra un pubblico diversamente scelto e due vallette compunte  in mise  da donne in carriera. La Palombelli sfodera un certo aplomb, forse privo di coloriture soggettive,  con il chiaro intento di dare alla trasmissione  un più  misurato  e preciso taglio verso i temi del “sociale”. Scompaiono così le  chiassose e scomposte opinioni  di un pubblico di  giovani simpatici  e battaglieri  ed i contenziosi  tra  “comari del piano di sopra e di sotto”. Ma erano quelle a divertire il pubblico.  Diverso l’atteggiamento nella versione pomeridiana, dove la medesima  cambia d’abito e di faccia, calandosi  con sorridente  complicità  in particolari controversie anche  di sapore piccante. Ma  è presto  per  i “mi piace” e  “non mi piace”.

L’esule Dalla Chiesa ha tenuto a far sapere in giro che, quando era sposata con Fabrizio Frizzi, erano molto frequenti  cenette  amichevoli  con la coppia Palombelli-Rutelli. Dall’amicizia alla rivalità professionale?  Forse no. E’ stata lei stessa a consigliare  alla Palombelli  di sorridere di più, perché la gente ama le cose leggere all’ora di pranzo.  Forum, a detta della bionda Rita, era divenuto una gabbia, che ha compromesso salute e legami sentimentali in tanti anni di intenso lavoro quotidiano. Ed esprime ora un solo rammarico: quello di non poter condurre con sé a La7 i suoi amici Fabrizio Bracconeri e Marco Senise. Vuolsi così colà.

Anno nuovo, nuovi giri di valzer, dove i ballerini sanno come muovere le gambe e gli  orchestranti  come  ben  accordare  i loro strumenti.

di Angela Grazia Arcuri
 12 settembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook