Tumore al seno: ottobre mese della prevenzione

Ottobre è il mese della prevenzione per il tumore al seno che ogni anno nel nostro paese causa la morte di 13mila persone.
Una malattia che colpisce sempre di più le giovani di età compresa tra i 25 ed i 49 anni, numeri che se associati alla previsione degli esperti, per i quali entro fine anno saranno circa 46 mila i nuovi casi diagnosticati, lasciano ben intendere l’importanza della divulgazione di un importante messaggio: uno stile di vita sano, e la diagnosi precoce restano i più potenti strumenti per sconfiggere questa malattia.

In tal senso importante è la campagna della Lilt, della XIX edizione della Campagna “Nastro Rosa 2012”, per la prevenzione del tumore al seno.  secondo cui la prevenzione è importante sopratutto per quelle giovani donne che non rientrano nei programmi di screening, in quanto non sempre la palpazione può rilevare la presenza di un tumore allo stato iniziale.
Francesco Schittulli, senologo oncologo e presidente Lilt ha spiegato: “L’individuazione di un tumore impalpabile e rilevabile soltanto con gli esami strumentali, quando è di pochi millimetri determina una percentuale di guaribilità che supera il 90 per cento”.
Per tutto il mese di ottobre saranno 397 gli ambulatori in Italia e i punti di prevenzione della Lilt che offriranno visite senologiche, consulti ed esami gratuiti. Per sapere come e dove è disponibile il numero verde 800998877.
In tutto il mondo i monumenti si tingeranno, come nelle precedenti edizioni, di rosa, colore simbolo della Campagna, tanti monumenti, statue, edifici storici, che resteranno illuminati per una o più notti a testimoniare che, grazie a una corretta prevenzione, questa malattia si può e si deve vincere!

Enrico Ferdinandi

4 ottobre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook