Uomini con testosterone alto più inclini a rapporti protetti

Uno studio condotto da alcuni ricercatori dell’Università del Michigan coordinato dalla dott.ssa Sari Van Anders ha portato risultati molto interessanti e quasi contro intuitivi. Infatti sembrerebbe che gli uomini con più testosterone siano più inclini a consumare rapporti protetti. Il risultato è appunto contro-intuitivo perché nell’immaginario comune  un elevato grado di testosterone è associato all’uomo passionale e l’uomo passionale è quello che travolto dal senso lascia un po’ da parte la ragione.

Lo studio è stato condotto dalla neuro endocrinologa comportamentale su un campione di 78 ragazzi di età compresa tra i 18 e 20 che frequentavano il primo anno di college e provenienti da famiglie agiate.
I ragazzi sono stati monitorati con un esame della saliva volto a misurare i livelli di testosterone unito a delle domande risultato non è facile ma è bene precisare che si tratta solo di  un primo studio  svolto soprattutto su un campione ben determinato e circoscritto di ragazzi, per cui i risultati sono di fatto suscettibili di un’ interferenza sociale.
La spiegazione più immediata è quella che chi ha alti livelli di testosterone è probabilmente più virile e più familiare ad un certo tipo di esperienze, pertanto quando si trova nel momento clou ha meno imbarazzo a richiedere un rapporto protetto, come può essere che la maggiore promiscuità imponga una vigilanza precauzionale maggiore.
Fatto sta che questa curiosa corrispondenza fa crollare il mito dell’uomo virile, passionale ed irrazionale.

23 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook