L’aspirina contro il cancro al colon-retto

Dallo studio di alcuni ricercatori della Newcastle University è emerso che l’uso di aspirina per due anni può contrastare il cancro colorettale. Secondo alcuni test l’assunzione di due aspirine al giorno per un periodo di due anni ha fatto si che l’aggressione del cancro colorettale diminuisse del 63%. I risultati dei test condotti in 16 paesi (con l’ausilio di 43 centri medici) su 861 persone considerate a rischio, ovvero predisposte a questo tipo di cancro, per un periodo di 10 anni, sono stati poi pubblicati sulla rivista scientifica ‘The Lancet’.

Lo stesso coordinatore della ricerca Il professor Sir John Burn della University of Newcastle, ha affermando che i dati emersi al termine dello studio sono pressoché impressionanti. L’aspirina, il cui principio attivo è il l’acido acetilsalicilico, è da anni usata come antinfiammatorio e si spera che questo studio possa portare a terapie in grado di attaccare anche altri tipi di cancro.

 

di Enrico Ferdinandi

 

28 ottobre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook