Da ora lo smartphone può avvertiti in caso di infarto

Dal politecnico di Losanna è stato realizzato un software che abbinato ad uno smartphone e ad alcuni sofisticati sensori è in grado di monitorare l’attività cardiaca e può, in caso anomalia rilevata, inviare un sms o un e-mail a uno o più recapiti selezionati dando così la possibilità di intervenire sul malore per tempo.
Infatti in caso di infarto la rapidità d’intervento può risultare cruciale per la sopravvivenza del soggetto colpito da infarto. Questi sensori piccolissimi e non invasivi attraverso un sistema di trasmissione wireless trasmettono in tempo reale le informazioni al software che elabora i dati come fosse un elettrocardiogramma costante e li rende disponibili all’utente, ed in caso di anomalia avverte.

“Il sistema è in grado di raccogliere i dati in modo estremamente preciso, dispone di un sistema di filtro del rumore di fondo molto efficace e batterie che durano un mese – spiegano i creatori del marchingegno – inoltre può inviare i dati al medico in formato già compresso, così che non debba analizzare ore e ore di tracciato”.

Questo impianto è già pronto per la commercializzazione e si presenta come un’ invenzione molto utile che sicuramente sarà suscettibile di ulteriori sviluppi ed ulteriori applicazioni per diverse patologie.
 Il futuro degli smartphone sembra proprio che stia andando nella direzione di una sempre maggiore integrazione tra uomo e macchina, l’entusiasmo è molto ma c’è da dire che ancora molte persone rimangono scettiche di fronte queste forme di progresso.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook