Cioccolata e formaggi contro il nervosismo

Da una ricerca condotta dall’ Universita’ di Cambridge e condotta dall’italiano Luca Passamonti del Cnr di Catanzaro è emerso che il motivo della nostra irritabilità potrebbe esser ricondotto al modo in cui mangiamo. Ci sono cibi difatti che contengono più serotonina (chiamata anche l’ormone del buonumore), che quando “esaurisce” nel nostro cervello può portarci a perder più facilmente la pazienza. Bisogna quindi evitare una dieta carente di triptofano (precorritore della serotonina).

La carenza di questa sostanza può tuttavia esser riconducibile anche ad un forte stress, diete inadeguate e dalla nostra predisposizione nel controllare la rabbia.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Biological Psychiatry, nell’articolo si può apprendere che i cibi più “calmanti” poiché ricchi di serotonina sono i formaggi ed il cioccolato, naturalmente è consigliabile non esagerare nelle dosi.

Luca Passamonti ha spiegato che questi studi sono importanti per capire il meccanismo della serotonina, nei cibi, per capire meglio come comportarsi nel trattamento dei disturbi psichiatrici caratterizzati da comportamenti violenti.

Per dimostrare l’effetto benefico della serotonina i ricercatori hanno sottoposto dei volontari a risonanza magnetica dopo aver limitato la produzione di serotonina nel loro cervello rilevando che in questo contesto la comunicazione fra le aree cerebrali che controllano la rabbia viene limitata.

 

di Enrico Ferdinandi


16 settembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook