L’ipnosi sostituisce l’anestesia, nuove frontiere in ambito chirurgico

L’ipnosi sostituisce l’anestesia, nuove frontiere in ambito chirurgico

Intervento PadovaUn grandissimo salto sembra che stia per coinvolgere l’universo della chirurgia, infatti da quanto viene riportato, all’ospedale di Padova una paziente è stata operata di tumore senza anestesia e senza dolore grazie all’ipnosi. Alla donna di 42 anni doveva essere rimosso un tumore della pelle che interessava la coscia destra, tuttavia era affetta da diverse allergie a sostanze chimiche e farmaci che rendevano di fatto impossibile applicare il sistema tradizionale di anestesia e così si è pensato di ricorrere all’ipnosi.

Il professor Enrico Facco, docente di Anestesia e rianimazione del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Padova è stato l’artefice di tutto ciò spiegando che dopo diversi test eseguiti alcuni giorni prima per verificare l'”ipotizzabilità” della paziente, durante l’intervento l’ipnosi è stata indotta facendo chiudere gli occhi e contemporaneamente suggerendo verbalmente la realizzazione di uno stato di rilassamento e senso di benessere. Al termine dell’operazione durata circa una ventina di minuti, nella quale è stato rimosso il tumore, la donna si è rialzata con le proprie gambe e ha raccontato di non aver provato dolore.

Il caso verrà pubblicato nel mese di settembre sulla rivista “Anaesthesia” a firma di Enrico Facco ed è destinato a fare scuola e oltre ad aprire nuovi orizzonti nel campo dell’anestesia è un grande esempio di come sia complessa la fisiologia umana e quante possibilità ancora ci sono da scoprire.

di Redazione

21 agosto 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook