C’è un momento migliore per investire nel Regno Unito?

C’è un momento migliore per investire nel Regno Unito?

Con la Brexit completata e il programma di vaccinazione che ha avuto un enorme successo nel Regno Unito, consentendo una graduale riapertura dell’economia, gli affari stanno iniziando a tornare a una sorta di normalità.
Il rapporto mensile di maggio della Banca d’Inghilterra ha dichiarato che il prodotto interno lordo (PIL) dovrebbe aumentare bruscamente del 7,5% nel 2021, rispetto alla precedente previsione di crescita a febbraio del 5% e sulla buona strada per essere la crescita più forte dalla Seconda Guerra mondiale. Tuttavia, segue un crollo di quasi il 10% nel 2020, il peggior calo da oltre tre secoli. Ciò che conta ora, tuttavia, è il futuro, e il fatto che l’economia tornerà ai livelli pre-Covid molto rapidamente è già un’ottima notizia.

Se si aggiungono le iniziative fiscali introdotte dal Cancelliere, Rishi Sunak, alla Finanziaria del 3 marzo 2021, diventa quindi molto interessante investire nel Regno Unito.

È stata introdotta una “super deduzione” del 130% per gli investimenti di capitale in nuovi impianti e macchinari idonei per due anni a partire dal 1 aprile 2021. È stata inoltre stanziata un’indennità per il primo anno del 50% per le spese che normalmente fruiscono di agevolazioni tariffarie.

Che cosa significa?

Quando una società nel Regno Unito spende denaro in beni strumentali, non tutte le spese si qualificano, ma dove lo fa, le società ottengono ciò che viene chiamato “detrazioni in conto capitale”. Le indennità di capitale consentono a una società di ammortizzare i costi di queste attività ammissibili contro il reddito imponibile. Questa detrazione è consentita come detrazione imponibile e quindi aiuta a ridurre l’utile imponibile che una società realizza e l’imposta che deve pagare.

Per le spese sostenute dal 1 aprile 2021 fino alla fine di marzo 2023, le aziende possono richiedere detrazioni in conto capitale del 130% su investimenti in impianti e macchinari qualificanti. Ciò significa, ad esempio, che per ogni 1000 sterline investite, una società riceve 1300 sterline come detrazione dai suoi utili imponibili. Questo calcola che per ogni sterlina investita da un’azienda, le tasse vengono ridotte di quasi 25 centesimi. Questa è stata chiamata la Super Deduzione. La super-deduzione fornirà alle aziende una detrazione che supera il costo effettivo pagato per l’attività qualificata.

Questo nuovo sgravio fiscale è disponibile solo per le società incorporate e solo per i nuovi impianti e macchinari, non per le attrezzature di seconda mano. Non è disponibile per ditte individuali, società di persone e LLP. È inoltre disponibile solo a condizione che la società non abbia stipulato il contratto per l’acquisto del bene prima del 31 marzo 2021.

Laddove la spesa in conto capitale non si qualifica per il pool principale di impianti e macchinari, ma rientra nel “pool a tariffa speciale”, che attira una detrazione annuale del 6%, ora beneficerà temporaneamente di un’indennità del primo anno del 50%.

Questa è un’ottima notizia e dimostra l’impegno del governo del Regno Unito a incoraggiare gli investimenti. Le società straniere o gli investitori stranieri che desiderano investire nel Regno Unito possono effettivamente costituire una società a responsabilità limitata nel Regno Unito, spendere in spese in conto capitale e, dopo aver preso in considerazione il vantaggio fiscale della super detrazione, scoprire che il costo netto reale per la società di tale l’investimento di capitale è solo del 75%.

La cattiva notizia è che il Cancelliere del Regno Unito ha anche annunciato alla legge di bilancio che l’attuale aliquota dell’imposta sulle società del 19% salirà al 25% con effetto dal 1° aprile 2023. L’aliquota del 19%

continuerà ad applicarsi alle aziende con profitti non superiori a £ 50.000, con uno sgravio marginale per profitti fino a £ 250.000. Tuttavia, anche con il 25%, questo rimane il tasso più basso del G7.

Con l’economia in rapida crescita e la possibilità di due anni di forte performance economica, con un regime fiscale molto favorevole per sostenere gli investimenti di capitale, non c’è mai stato un momento migliore per considerare di investire nel Regno Unito.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook