Nizza: le sei vittime italiane

Nizza: le sei vittime italiane

Sale a sei il numero delle vittime che l’Italia lascia sui sette chilometri della Promenade des Anglais, in una serata che doveva essere un momento di serenità e di puro divertimento. La Farnesina conferma il riconoscimento di Carla Gaveglio, Maria Grazia Ascoli, Gianna Muset, Angelo D’Agostino oltre a Mario Casati e all’italo-americano Nicolas Leslie i cui decessi erano stati confermati nella giornata di ieri.

Carla Gaveglio, casalinga di 47 anni, lascia una figlia quattordicenne, che quella sera, insieme alle amiche, aveva ricevuto protezione proprio dalla madre. Ancora in stato di choc, la figlia Martina ricorda la mamma caricata su di un’ambulanza, poi il nulla. Il marito l’ha cercata in tutti i presidi medici e nei luoghi che Carla amava frequentare, Plage de Magnan, bar, ristoranti ma invano, fino alla conferma del riconoscimento di oggi.

Mario Casati, novantenne originario della Brianza, amava così tanto Nizza da aver comprato un appartamento per trascorrerci la maggior parte del suo tempo insieme a Maria Grazia Ascoli, 79 anni milanese. Si erano conosciuti in tarda età ed avevano deciso di fare coppia fissa e godersi la Costa Azzurra assieme agli amici che li andavano a trovare, come i coniugi Angelo D’Agostino e Gianna Muset, 71 e 68 anni di Voghera. Erano insieme ad ammirare i fuochi d’artificio e non hanno avuto scampo, probabilmente sono stati tra i primi ad essere investiti dal camion impazzito. I figli hanno tentato di chiamarli al telefono, hanno fatto appelli sui social network e in televisione, fino alla partenza verso Nizza per il riconoscimento odierno.

Nicolas Leslie, 20 anni, era nato a Milano ma si era trasferito subito negli Stati Uniti con la famiglia. Frequentava l’Università di Berkeley in California e studiava scienze ambientali. A Nizza per un interscambio culturale universitario, ha trovato la morte tra l’orrore dei suoi amici che sono riusciti a scappare. Le autorità francesi hanno confermato la sua morte, ma ancora non è chiaro se il suo corpo sia stato trovato.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook