Grillo espelle Favia e Salsi dal M5S

Beppe Grillo ha deciso di espellere dal Movimento 5 Stelle Giovanni Favia, consigliere regionale dell’Emilia Romagna, e Federica Salsi, consigliera comunale di Bologna. Lo ha fatto, come sempre, attraverso un mini-post sul suo blog, in modo laconico e deciso: “A Federica Salsi e Giovanni Favia è ritirato l’utilizzo del logo del MoVimento 5 Stelle. Li prego di astenersi per il futuro a qualificare la loro azione politica con riferimento al M5S o alla mia figura. Gli auguro di continuare la loro brillante attività di consiglieri”.

La decisione di oggi giunge a poche ore dall’avviso di Grillo, pubblicato sul blog, rivolto agli attivisti: “Chi fa domande su domande e si pone problemi della democrazia va fuori dal Movimento. Se c’è qualcuno che reputa che io non sia democratico, che Casaleggio si tenga i soldi, che io sia disonesto, allora prende e va fuori dalle palle”.

Detto fatto, la lista degli epurati si allunga. Pronta è stata la risposta di Salsi: “Il dissenso non è concepito all’interno del Movimento. Paradossalmente i partiti, con tutti i disastri che hanno arrecato a questo Paese, sono più controllabili dai cittadini di quanto lo siano Grillo e Casaleggio”. Nessun commento per il momento arriva invece da Giovanni Favia. 

Ermes Antonucci
12 dicembre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook