Berlusconi sfida il centrodestra e sostiene Bertolaso: «Grande opportunità per Roma»

Berlusconi sfida il centrodestra e sostiene Bertolaso: «Grande opportunità per Roma»
Silvio Berlusconi e Guido Bertolaso

Berlusconi non molla e sostiene la candidatura di Guido Bertolaso. Le tensioni nel centrodestra sulla scelta del candidato per l’elezione del nuovo sindaco capitolino, non hanno scalfito le intenzioni dell’ex premier forzista, il quale ha definito l’ex capo della protezione civile «in assoluto la più grande opportunità che Roma abbia avuto dal dopoguerra ad oggi».

Le trattative tra Fi, Lega e Fdi si sono arenate ieri nel corso della riunione nella quale i rappresentanti dei tre partiti dovevano definire le candidature per le città di Bologna, Torino e Novara. Lo stallo decisionale e lo slittamento della scelta alla fine delle vacanze pasquali, non ha per nulla preoccupato Berlusconi, che continua a porre un muro di fronte all’ostinazione di Salvini e della Meloni di portare avanti la la candidatura della leader di Fdi.

«Stiamo proponendo ai romani una possibilità insperata. La possibilità di poter contare su un fuoriclasse del fare. A Roma serve una guida eccezionale, non uno dei tanti chiacchieroni della politica» ha dichiarato Silvio Berlusconi, chiamando in causa i cittadini della Capitale: «Non credo che i romani siano così sprovveduti da non capire quale sia il loro interesse. Io credo che tutti coloro che hanno diritto di voto e siano simpatizzanti del Pd, dei 5 Stelle, della destra, sapranno guardare al di là degli interessi dei partiti che gli sono simpatici e voteranno secondo i loro interessi, secondo gli interessi di Roma».

Mentre l’intesa nel centrodestra sembra lontana, l’accordo Berlusconi – Bertolaso si fa sempre più forte, tanto da spingere l’ex premier a seguire il suo candidato anche dopo le elezioni, in caso di vittoria: «sono sempre a disposizione di chi pensa che un mio intervento possa essere utile al bene comune».

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook