Comunali: Grillo esulta, Berlusconi minimizza, Bersani soddisfatto

Quali sono i nuovi equilibri scaturiti dalle comunali 2012? Certamente Grillo con il suo movimento 5 Stelle è diventato definitivamente protagonista della vita politica nazionale. Basti pensare al grande risultato di Parma e di Comacchio (ballottaggi) o a quello di Sarego, nel vicentino, dove il nuovo sindaco è “da 5 stelle” e si chiama Roberto Castiglion.
Grillo ha commentato questi risultati come di routine attraverso il web: “I partiti si stanno liquefacendo! I cittadini si riappropriano delle istituzioni. La destra, il Pdl, il centro: non c’è più nulla. Non siamo l’antipolitica, siamo una nuova forza politica. Mi avete detto di tutto: maiale, populista, demagogo, arruffapopoli, stronzo. Tanto per arrivare al 100% dei voti, dovreste continuare a offendermi. Io vi mando un po’ di epiteti nuovi”.

Partiti liquefatti e nuovi equilibri, non tutti però vedono o parlano di cambiamento. Se dal Pdl Alfano in un primo momento aveva affermato: “Sono elezioni nelle quali registriamo una sconfitta. Paghiamo un prezzo nella consapevolezza che lo stiamo pagando per il bene dell’Italia”. In un secondo momento non tarda ad arrivare il commento di Berlusconi che gela il segretario Pdl definendo i risultati: “Al di sopra delle mie aspettative. Ora c’è il festival dell’antipolitica, pensavo ci fosse un affluenza più bassa e più penalizzante per noi. Abbiamo avuto quattro o cinque città al primo turno come il Pd, così mi hanno detto, e siamo in ballottaggio in altri 13 Comuni. Siamo andati come pensavamo”.  Berlusconi ha anche in mente la ricetta per tornare primo partito, bastarebbe formare una: “grande confederazione di tutti i moderati, di tutti quelli che non si riconoscono nella sinistra. Se restiamo uniti possiamo anche vincere le prossime elezioni”.
Decisamente più ottimista di Berlusconi è stato Bersani (Pd): “Il Pd è il primo partito e va bene ovunque, mentre per il Pdl è uno tsunami”, motivo di questo successo per Bersani sta nel fatto che: “gli elettori hanno compreso il nostro sostegno al governo, Monti noi lo continuiamo a sostenere, ma deve adesso prestarci più ascolto”.

Per consultare tutti i risultati delle elezioni potete visitare il sito del ministero dell’Interno:

http://comunali2012.interno.it/

Enrico Ferdinandi

8 maggio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook