Roma blindata, sfilano i cortei di Lega-Casa Pound e centri sociali

Roma blindata, sfilano i cortei di Lega-Casa Pound e centri sociali

4a14c378-c726-4ed9-943b-780aefe5d742ROMA – Tremila agenti di polizia, blindati e gabbie di protezione come al G8 di Genova. La tensione che si sta percependo in queste ore a Roma è altissima. La Lega Nord di Matteo Salvini è arrivata nella capitale per “lanciare la sfida e conquistare il paese” con un messaggio chiaro: #Renziacasa (questo l’hashtag del raduno).

Insieme al Carroccio, oggi nella capitale si affianca Casa Pound che in mattinata ha organizzato un sit-in all’Esquilino con lo slogan “prima gli italiani”. A generare preoccupazione è la presenza nelle piazze di un’altra manifestazione, quella portata avanti dai centri sociali e dai movimenti #MaiconSalvini. Due fazioni contrapposte che si stanno muovendo nella capitale dalle 15. Lega Nord e Casa Pound si dirigono verso piazza del Popolo, mentre i movimenti si dirigeranno verso Campo dei fiori.

Alle 17 però, sembra che un centinaio di persone si sia dato appuntamento in piazzale Flaminio per protestare contro Salvini e bloccare il suo comizio. Alle 18, infine, in piazza Cola di Rienzo si svolgerà un’altra manifestazione, nella quale si ritroverà la destra “sociale” per commemorare Mikis Mantakas, militante del Fronte Universitario d’Azione Nazionale ucciso 40 anni fa con alcuni colpi di pistola davanti alla sezione del MSI di Via Ottaviano a Roma.

Luigi Carnevale
28 febbraio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook