Grillo contro l’anno felix di Renzi : «È un bluff, il premier è un caso patologico»

Grillo contro l’anno felix di Renzi : «È un bluff, il premier è un caso patologico»

Roma- grilloUn caso patologico, un cleptocrate della verità. Così il leader del M5S Beppe Grillo ha descritto il premier Matteo Renzi, criticando pesantemente le sue intenzioni di traghettare il 2015 verso la svolta.

All’anno felix e al risanamento economico, sempre più vicino secondo Renzi grazie all’Expo, Grillo ha risposto con una buona dose di scetticismo e ironia. Nel suo blog, il leader pentastellato ha sostenuto che «Renzie non è un caso politico, ma un caso umano, patologico. Va curato. È un cleptocrate della verità. Ora si è inventato l’anno felix e sta rischiando grosso perché l’anno felix sarebbe il 2015 in cui la realtà fatta di disoccupazione e di chiusura delle fabbriche».

Le critiche al vetriolo non hanno risparmiato gli stessi italiani, un popolo di creduloni a detta del comico genovese: «l’importante è credere e tirare a campare. Credere che l’Italia tra 100 giorni, tra 1.000 giorni, in tre generazioni sarà migliore. Non importa che nel lungo termine saranno tutti morti e non potranno goderne e che il fabulatore automatico di balle finirà sotto cura in qualche ospedale».

Oltre ai malumori grillini, Renzi deve far fronte all’ira di Berlusconi , ancora ferito dalla rottura del Patto del Nazareno e al leghista Matteo Salvini che dalla Sicilia ha attaccato il premier, definendolo un «occupatore di poltrone, un attacco per la democrazia».

Ma Renzi, ritrovata l’unita partitica, sembra più disposto a concentrarsi sulla ripresa e sulle riforme che a cercare il consenso di un’agguerrita opposizione.

Benedetta Cucchiara
9 febbraio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook