Farmacie, c’è l’intesa: una ogni 3.300 abitanti

È stato raggiunto un accordo sulla questione del numero di farmacie che possono esser presenti sul territorio in base al numero di abitanti, Simona Vicari (Pdl) la relatrice del decreto liberalizzazioni, ha affermato che se ne potrà aprire una ogni 3.300 abitanti: si raggiungerà così l’obiettivo del governo, ovvero aprire circa 5.000 nuove farmacie.

Simona Vicari ha affermato che le farmacie venderanno sia: “i medicinali galenici e quelli per uso veterinario”. Inoltre sarà possibile aprire farmacie in stazioni, aeroporti e centri commerciali e dal prossimo anno potrebbe esser approvato un emendamento che permetterebbe alle farmacie di vendere anche in monodose. Esatto ci si potrebbe recare in farmacia anche per una sola pillola. In  caso di approvazione l’Aifa, afferma sempre la Vicari, entro il 31 dicembre dovrà rivedere “le modalità di confezionamento dei farmaci” per “identificare confezioni ottimali anche di tipo monodose in funzione delle patologie”.

Enrico Ferdinandi

28 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook