Totocolle, Renzi: “Ancora nessun patto con la destra”. Bersani: “Ci vuole qualcuno che sappia tenere il volante”

Totocolle, Renzi: “Ancora nessun patto con la destra”. Bersani: “Ci vuole qualcuno che sappia tenere il volante”

RENZI, SU COLLE ASSEMBLEA PERMANENTE PD, POI NOME A TUTTI

ROMA– Il Quirinale: questo il tema più dibattuto degli ultimi giorni all’interno dell’agenda politica italiana. Da destra a sinistra si è convinti che ci sia bisogno di un nome condiviso e che tenga unita l’Italia. Eppure –stando alle parole del Premier- è sicuro che ” non c’è nessun patto preventivo tra Pd e Fi”, anche perché –ricorda Renzi: “Il patto del Nazareno è stato siglato un anno fa, quando le dimissioni (del Colle, N.d.r.) non erano in agenda. Anche l’ex segretario dem Pierluigi Bersani ha detto la sua durante un’intervista a “In mezz’ora”, non risparmiando frecciatine avvelenate al Premier.  Per il Quirinale- ha detto- ci vuole qualcuno “che sappia tenere in mano il volante” perché “avremo davanti un paio d’anni ancora complicati”. Tra i papabili “ci sono personalità che fanno sfumare la distinzione è politico-tecnico. Non voglio escludere un politico e nemmeno un tecnico con queste caratteristiche”, ha sottolineato Bersani, ma –ha continuato: “Certamente sono contro soluzioni stravaganti”. “Renzi” –ha poi affermato- “sa bene che tenere un Paese da soli è difficile, essere in due non è male”. “La lealtà c’è. Siamo al trentesimo voto di fiducia, la lealtà c’è e ci vuole. Ma mi infastidisce che quelli che vogliono la lealtà chissà se sono sicuri di averla sempre praticata. Se non c’è sempre stata, si astengano” dalle richieste.

Luigi Carnevale

21 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook