Grillo dopo l’Open Day : “Sono vivo più che mai”

Grillo dopo l’Open Day : “Sono vivo più che mai”

BALLOTTAGGI: PARMA '5 STELLE', PER GRILLINI AVAMPOSTO VERSO PARLAMENTOPARMA– Hotel Villa Ducale. La sala che ha ospitato ieri l’Open Day, la manifestazione dei “dissidenti” M5S era piena, circa 400 le persone che sono riuscite ad entrare. Un altro centinaio sono rimaste in lista d’attesa. Sin dall’inizio l’attenzione sul primo vero evento anti- grillo all’interno del Movimento 5 Stelle è stata alta. Pizzarotti, sindaco di Parma e primo amministratore locale grillino, ha lanciato dalla sua città una sfida ai vertici del Movimento e su un eventuale passo indietro di Grillo ha affermato: “Mi sembra che la direzione sia già questa e l’indicazione delle cinque persone (direttorio, n.d.r) mi sembra una indicazione di andare avanti con le nostre gambe”.

Quello di ieri a Parma è stato un incontro che la dice lunga sui rapporti interni al Movimento, anche se è lo stesso sindaco a smentire chi dice che si tratti dell’inizio di una scissione, sottolineando però che: “Dire quello che si pensa è importante perché il mondo non è fatto di etichette, espulsi, dissidenti, critici o di talebani ma di persone con le loro capacità. Dobbiamo ricominciare da qui: riscoprire i valori da cui siamo partiti, che erano un po’ meno ‘scontrini’ e più contenuti”. Poi ancora –parlando con i giornalisti afferma: “Ci sono 37 arresti a Roma, indagini per mafia con centinaia di persone. E noi siamo qui a pensare ad etichettare persone che si sono spese come dissidenti o come espulsi”.

In serata è arrivato poi un videomessaggio di Grillo in cui il leader “stanchino” assicura: “Sono più vivo che mai. Nonostante questo tentativo di seppellimento mio, di Casaleggio, del M5S. C’è un ribaltamento della realtà: i morti vogliono seppellire i vivi. I morti come Marino e Renzie vogliono seppellire movimenti della società civile. Non ce la faranno mai. Non ho fatto un passo indietro, ne ho fatto uno avanti!”, ha detto dal suo blog. “Il MoVimento 5 Stelle è andato avanti! – prosegue – è un movimento complicato, con migliaia di consiglieri comunali e regionali, centinaia di parlamentari, decine di europarlamentari. Non potevo avercelo sulle spalle solo io o Casaleggio, stiamo distribuendo competenze e responsabilità. Ora ce ne sono altri cinque, poi saranno dieci, venti, trenta, quaranta… E’ l’inizio di una nuova fase straordinaria per il M5S”. “Invece loro cercano di ribaltare la realtà attraverso questi media ormai esangui, che si buttano sulla triste storia di un bambino morto e notizie veramente vergognose, e ci fanno apparire come chissà cosa. Noi ci siamo e siamo ancora più determinati”

Luigi Carnevale

8 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook