Elezioni comunali e regionali, risultati e ballottaggi

Elezioni comunali e regionali, risultati e ballottaggi

elezioni-europee-2014-regionali-e-comunaliAbbiamo i numeri per governare senza fare alleanze e alchimie politiche. Non avrò alibi per non corrispondere alle migliaia di piemontesi che mi hanno sostenuto, ma faròanche l’impossibile per essere il presidente di tutti, anche di quelli che non mi hanno votato. I piemontesi saranno con me e cercherò di essere il loro sindaco”. Sono queste le prime parole da neo governatore della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino (Pd). L’ex sindaco di Torino ha ottenuto il 47,1% dei voti, staccando di oltre 25 punti il candidato di centrodestra.

Va al Pd anche l’Abruzzo, dove Luciano D’Alfonso (46,2%) supera il presidente uscente di centrodestra, Gianni Chiodi(29,3%).

Elezioni anche in oltre4mila Comuni,tra cui 27 capoluoghi di provincia (Biella, Verbania, Vercelli, Bergamo, Cremona, Pavia, Padova, Ferrara, Forlì, Modena, Reggio Emilia, Firenze, Livorno, Prato, Perugia, Terni, Ascoli Piceno, Pesaro, Pescara, Teramo, Campobasso, Bari, Foggia, Potenza, Caltanissetta, Sassari, Tortolì).

In tutto sono quattordici i comuni in cui si va al ballottaggio, nove al Pd e solo uno a Forza italia. Si tornerà a votare tra due settimane a Padova (dove il testa a testa è tra il candidato sindaco del centrosinistra Ivo Rossi, che è al 33,55%, e il candidato del centrodestra, Massimo Bitonci, che è al 31,64%), Foggia (dove a contendersi la carica di sindaco sono il candidato del centrodestra Franco Landella, con il 32,55% e il candidato Augusto Umberto Marasco, con il 29,94%), Potenza, Perugia, Bari, Terni, Livorno, Bergamo (dove al secondo turno si sfideranno il sindaco uscente di centrodestra, Franco Tentorio, e il candidato del centrosinistra, Giorgio Gori),Cremona, Pavia, Biella, Vercelli, Verbania e Civitavecchia.

Tra i comuni in cui il Pd si è imposto ci sono: Pesaro (Matteo Ricci, con il 60,5%),Sassari (Nicola Sanna, con il 65,3%), Firenze (Dario Nardella, conil 59,29%), Ferrara (Tiziano Tagliani, con il 55,6%), Forlì (Davide Drei, con il 54,85%), Reggio Emilia (Luca Vecchi, con il 56,78%), Prato (Matteo Biffoni, con il 58,52%) e Campobasso (Antonio Battista, con il 61,37%).

Forza Italia, invece, si è affermata ad Ascoli Piceno, dove il candidato sindaco Guido Castelli ha ottenuto il 58,9% dei voti.

 

Giuseppe Ferrara
27 maggio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook