Monti nuovo premier entro domenica sera

Monti si appresta a diventare il nuovo premier di un governo tecnico che sembra esser al momento la soluzione migliore per continuare a svolgere una politica mirata al risanamento della crisi nella quale ci troviamo. Monti all’altro ieri è stato eletto senatore a vita mentre ieri è stato ricevuto al Quirinale per ben due ore dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, secondo indiscrezioni già da domenica potrebbe esser insignito della carica di premier e lunedì giurare con il suo nuovo governo che prenderebbe così vita ufficialmente. Ciò potrebbe accadere in questi tempi in quanto il voto per la legge di stabilità che servirà per adeguarci alle richieste dell’Unione Europea sarà effettuato entro oggi.

Un accelerazione incredibile, in quanto in un primo momento si pensava che ciò sarebbe accaduto entro febbraio, poi entro fine mese, ora invece è solo questione di ore. Intanto l’attuale governo Berlusconi si è riunito ieri a palazzo Grazioli, dove il premier uscente ha dichiarato di appoggiare la candidatura di Monti ma che il Pdl debba comunque avere voce in capitolo nella scelta dei ministri e del programma del nuovo governo tecnico, decisione questa che sarà presa comunque entro domani  dall’ufficio di presidenza. Favorevoli a Monti oltre al Pdl sono Pd, Terzo Polo e Sel, contrari Lega e Idv.
Il sondaggio di questa settimana di 2duerighe sta ricevendo molti voti (siamo già a quota 2479 votanti) dai quali emerge che in effetti che la maggioranza degli italiani vorrebbe un cambiamento radicale, non solo una nuova politica economica ma un riciclo massiccio di politici, più preparati e competenti.
In queste ore è già cominciato il voto per la legge di stabilità, Monti è stato accolto nell’aula del Senato con un lungo applauso, Schifani, presidente del Senato gli ha detto: “Benvenuto di cuore le siamo grati della sua presenza”.

di Enrico Ferdinandi

 

11 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook