M5stelle attacca Napolitano. Sorial: “È il boia delle opposizioni. Presto impeachment”

M5stelle attacca Napolitano. Sorial: “È il boia delle opposizioni. Presto impeachment”

m5s-napolitano“Napolitano è un boia,sta avallando una serie di azioni per cucire la bocca all’ opposizione”. Ieri, con questa dichiarazione il deputato del M5stelle Giorgio Sorial ha voluto  inaugurare una nuova stagione offensiva contro il Presidente della Repubblica, minacciando lo stato d’accusa.

Questa volta il casus belli risiederebbe nella lunga lista di decreti approvati dalle Camere, ma viziati di incostituzionalità e illegittimità. Molte, secondo il capogruppo al Senato Maurizio Santangelo,sono le gravi violazioni delle regole parlamentari che vanno dalla legge di stabilità al dl Imu Bankitalia. E proprio su quest’ultimo provvedimento e sui tempi di approvazione decisi dal Colle, Santangelo ha sollevato aspre obiezioni:”un capigruppo deve decidere se restringere i tempi per l’unico partito di opposizione e procedere in maniera celere per licenziare il dl. Questo sta all’insindacabile discrezionalità della presidente della Camera ma se intervenisse il Presidente della Repubblica sa bene che potrebbe decidere se mettere la tagliola o meno”.

Tutti pronti quindi all’impeachment, un gran finale con il botto per deporre un Capo dello stato che secondo il pentastellato Sorial”è il garante di questo Governo e del duo Berlusconi-Renzi, ma è assente a garanzia del Parlamento e degli italiani. Dimostra di non garantire in alcun modo le opposizioni, noi siamo la vera opposizione che ha colto i partiti di sorpresa e ciò ha fatto sì che il presidente Napolitano si esprimesse contro di noi in questa legislatura”.

Il prossimo passo del M5 stelle sarà quello di inviare delle lettere al Colle,una sorta di avvertimento per spiegare a Napolitano qual è il suo dovere.”Vogliamo informare il Presidente, tutte le volte che un dl esce da Camera e Senato, di che cosa non corrisponda alla legge”, ha dichiarato Laura Castelli che ha aggiunto:”Siamo sicuri che questa nostra attività sarà ben accetta”.

Nessun passo indietro da parte dei grillini, pronti a presentare al più presto la richiesta di impeachment.Ma c’è chi non è d’accordo come il deputato Pd Ettore Rosato che ha liquidato subito  l’attacco del movimento, definendolo “assurdo, volgare e idiota”.

di Benedetta Cucchiara

29 gennaio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook