Il Ministro De Girolamo si dimette. Il rimpasto è più vicino

Il Ministro De Girolamo si dimette. Il rimpasto è più vicino

Sempre più probabile l’ipotesi di un rimpasto di governo dopo l’annuncio a sorpresa –arrivato ieri sera- delle dimissioni da Ministro delle Politiche Agricole di Nunzia de Girolamo.  Dimissioni accettate stamane dal Premier Enrico Letta che ha assunto l’interim del Ministero prima ricoperto dalla ministra campana.

Nunzia de Girolamo “mi ha chiamato per avvertirmi. Le ho detto che non condividevo le sue dimissioni e ho provato, invano, a trattenerla. Ma ha la testa dura, ha insistito ad andare avanti” –ha dichiarato il vicepremier Angelino Alfano. “’Nunzia in Parlamento si è difesa bene, ha usato parole chiare. Io le ero seduto accanto e lo rifarei”, continua. Il rapporto tra De Girolamo ed Enrico Letta, prosegue, “è sempre stato molto solido e amichevole. Evidentemente si aspettava un’attestazione più calorosa da parte del premier”.

Le motivazioni delle dimissioni infatti si troverebbero –secondo quanto dichiarato dalla stessa De Girolamo- nel mancato appoggio dei membri del governo nella vicenda che l’ha vista coinvolta per gli appalti truccati nella Asl di Benevento. “Non mi sono sentita difesa”- ha motivato.

In merito alla scelta della De Girolamo dal Pd giungono le dichiarazioni del portavoce di partito: “Prendiamo atto” –afferma Lorenzo Guerini– “delle dimissioni del ministro De Girolamo, a seguito delle vicende su cui il Pd l’aveva incalzata in Aula. Ora più che mai il Pd è impegnato a portare a casa un percorso di riforme, legge elettorale, Titolo V, Senato gratis per il Paese e i suoi cittadini”.

Emma Bonino invece si dice “sorpresa”, “non ne avevo avuto sentore. Rispondendo poi ad una domanda su un possibile rimpasto, ha aggiunto: “di rimpasto, anche da lontano e occupandomi di altro, ne ho letto sui giornali negli ultimi giorni”.

di Luigi Carnevale

27 gennaio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook