Torino: la città dei crateri

Torino: la città dei crateri

bucheTORINO – Ultimamente Torino sta effettuando diversi lavori di manutenzione a palazzi, parchi e luoghi di interesse pubblico, tralasciando però un elemento che nelle città andrebbe sempre curato: il manto stradale. Tralasciano il centro città fatto in pavè (che comunque meriterebbe una sistemata per ricollocare i ciottoli nelle giuste posizioni) e la periferia, dove alcuni tratti sono stati asfaltati da poco (in direzione Milano), le zone limitrofe al centro evidenziano come i rattoppi siano stati preferiti alla cura totale del manto stradale.

Zona San Paolo, ad esempio, nonostante i molteplici lavori che porteranno alla riqualificazione di alcune parti del quartiere, mostra sul manto stradale buche di quasi 20 centimetri, pericolosissime per automobilisti e motociclisti. Lo stesso si verifica in Zona Santa Rita (soprattutto vicino al mercato) e nella zona di Corso Dante dove, successivamente ai lavori per la metropolitana, la zona non ha subito lavori. Senza dimenticarsi la solita Porta Nuova che avrebbe bisogno di una sistemata.

Insomma, in molteplici zone della città, sono necessari interventi importanti, per rendere le strade più sicure e meno problematiche per i cittadini.

Alessio Giaccone
10 ottobre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook