Il Lingotto apre i battenti a Teatro

Il Lingotto apre i battenti a Teatro

lingotto-Auditorium-Giovanni AgnelliLa nuova stagione dei Concerti del Lingotto si articola in otto appuntamenti che si svolgono presso l’Auditorium «Giovanni Agnelli» di Torino (Via Nizza 280) con inizio alle 20.30. Primo evento inaugurale il lunedì 6 ottobre 2014 con la WDR Sinfonieorchester diretta da Jukka-Pekka Saraste, interpreti del Requiem tedesco di Brahms; chiusura prevista per domenica 29 maggio 2015, con la Mahler Chamber Orchestra e Daniele Gatti.

Sette grandi orchestre, sette direttori di calibro internazionale e solisti d’eccezione per una nuova stagione di concerti che spazia dal barocco di Monteverdi al Novecento storico, con uno speciale riguardo per Beethoven e per il repertorio sinfonico russo. Prende il via, quest’anno, un nuovo progetto beethoveniano che vedrà nell’arco di due stagioni l’esecuzione integrale delle Sinfonie del compositore tedesco eseguite dalla Mahler Chamber Orchestra diretta da Daniele Gatti.

La stagione vede l’esordio di fronte al pubblico del Lingotto di Jukka-Pekka Saraste, insieme ad altri importanti ritorni celebri nel panorama internazionale.. Quattro appuntamenti hanno come protagonisti alcuni di questi solitsti: András Schiff e Alexander Romanovsky per quanto riguarda il pianoforte, ma anche il violino è straordinariamente rappresentato da Julian Rachlin, senza dimenticare il cast vocale del Requiem tedesco costituito da Hanna-Elisabeth Müller e André Schuen.

La campagna abbonamenti prende il via il 4 giugno per i rinnovi e il 5 luglio per le nuove adesioni, e si protrae fino al 20 settembre; i prezzi rimangono invariati rispetto alla stagione scorsa (abbonamenti da 185 a 400 euro, singoli concerti da 20 a 52 euro). Prezzi speciali invece per i giovani al di sotto dei trent’anni, con abbonamenti a 83 euro e biglietti dei singoli concerti a 13 euro.

Parallelamente a I Concerti del Lingotto prosegue la rassegna cameristica dedicata ai migliori talenti emergenti che da quest’anno prende il nome di Lingotto Giovani e si arricchisce di un appuntamento per un totale di sei serate. Nuovi e più rigidi criteri di selezione rispetto al passato portano quest’anno sul podio della Sala Cinquecento i vincitori di recenti edizioni dei più prestigiosi concorsi internazionali: in particolare la violinista Alexandra Conunova (Primo Premio allo Joachim di Hannover nel 2012), la giovanissima violoncellista Lea Galasso (Premio Speciale allo Janigro di Zagabria nel 2012) e il pianista Boris Giltburg (Primo Premio al Reine Elisabeth del Belgio nel 2013). Due formazioni cameristiche (il Synch Brass e l’Avos Piano Quartet) e il gruppo vocale e strumentale Pequeñas Huellas. Piccole Impronte completano il calendario della rassegna

Importante, per questa stagione, il sostegno di diversi enti e aziende. Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Piemonte, Città di Torino, Camera di Commercio di Torino, Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, Fiat – Chrysler, Exor, Reale Mutua Assicurazioni, Banca del Piemonte, Lingotto, IPI, Lavazza, Sadem Arriva, Unione Industriale, Vittoria Assicurazioni, Banca Regionale Europea, Guido Castagna, PKP Investments, AON, Generali, Amiat.

Alessio Giaccone
2 ottobre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook