Inaugurato il nuovo ponte sul fiume Tronto

di Roberto Mattei

Renderà più scorrevole e sicura la circolazione tra Martinsicuro e Porto d’Ascoli

Ascoli Piceno, 23 ottobre 2011 – Dopo mesi di lavori è stato finalmente aperto al traffico il nuovo ponte sul fiume Tronto, lungo la strada statale adriatica (SS16), a cavallo tra le provincie di Ascoli Piceno e Teramo. L’opera, costata oltre 9 milioni di euro e realizzata per agevolare la viabilità tra i territori di Martinsicuro e Porto d’Ascoli rendendola più sicura, ordinata e scorrevole, è stata inaugurata ieri mattina in presenza delle massime autorità delle regioni Marche e Abruzzo.

 Nonostante la giornata meteorologicamente non fosse delle migliori, una folta cornice di pubblico ha tenuto a battesimo questa nuova struttura, che, si spera, potrà essere di grande aiuto per snellire il traffico lungo la litoranea. La realizzazione dell’opera rientra nell’ambito del piano di interventi per la riduzione del rischio esondazione del Tronto, dopo la disastrosa alluvione del 10 aprile 1992, durante la quale le acque fluviali allagarono l’area industriale, artigianale e agricola tra le due regioni, causando ingenti danni alle imprese e agli abitanti.

Da ciò si può ben comprendere come una delle esigenze principali del progetto fosse quella di ridurre gli ostacoli al deflusso delle acque in prossimità della foce, dove il vecchio ponte era solito raccogliere i detriti trasportati a valle, provocando un pericoloso effetto imbuto.

La nuova opera, articolata su 4 campate e lunga 186 metri, è munita di due corsie per senso di marcia e di una zona deputata a pista ciclabile.

La demolizione del vecchio ponte avverrà nel mese di novembre.

 

23 ottobre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook