Milano presto CITTA’ METROPOLITANA, con 137 Comuni

L’assessore all’Area metropolitana, Daniela Benelli, in occasione del convegno “Milano: cantiere della Città metropolitana”, svoltosi oggi a palazzo Reale ha reso noto che, forse già il mese prossimo, ci sarà la convocazione di tutti i 134 Comuni della Provincia, oltre che Limbiate, Saronno e Busto Arsizio dalle province di Monza e di Varese, che costituirà il primo atto verso la nascita della città metropolitana.

Il convegno di oggi è stato l’occasione per un confronto fra la situazione di Milano e altre esperienze europee già in atto, come Parigi, Barcellona e Stoccarda e la città metropolitana di Milano, operativa con Giuliano Pisapia come sindaco dal gennaio 2014 è stata al centro dei lavori.

L’assessore Benelli ha spiegato: “Noi vogliamo prepararci a questa scadenza il meglio possibile, quindi la prima cosa che faremo, con la Provincia, è convocare tutti i sindaci del territorio interessato a diventare città metropolitana e insieme a loro studiare una bozza di Statuto, che poi la città metropolitana adotterà. Questo Statuto definirà le funzioni che verranno esercitate dal nuovo ente e soprattutto come, quali poteri i Comuni potranno cedere alla città metropolitana e quali invece la città metropolitana cederà ai Comuni”.

L’assessore Benelli precisava anche che la grande assise dei comuni del milanese e con i tre di altre altre province, che hanno deciso di unirsi a Milano, sarà un’occasione per dare una visione del futuro di questo territorio, che può aiutare davvero a superare questo momento difficile per le risorse a disposizione, ma soprattutto di crisi economica, sociale e di lavoro”.

 

Redazione Milano
28 marzo 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook