Guerra alla ludopatia. Incontro all’Acquario civico di Milano

E’ la crisi dei nostri tempi. Una crisi non solo di tipo economico, ma sociale e morale, che convoglia forze ed energie di tanti uomini e tante donne verso la malsana voglia del gioco sfrenato. Da qui la ludopatia.
Il Comune di Milano organizza, il 23 aprile dalle 17 alle 20, presso la sala Vitman dell’Acquario civico un incontro sul tema delle ludopatie, necessario ad accogliere proposte e valutare progetti su una questione annosa su cui non si dibatte ancora a sufficienza. All’incontro sarà presente il presidente della Commissione antimafia, David Gentili.
Dobbiamo cambiare marcia sul terreno della lotta alla dipendenza da gioco – ha dichiarato Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche sociali e Cultura della salute – Il tema delle ludopatie non può più essere considerato “marginale“.  Esso chiama in causa la necessità di promuovere, da una parte, campagne di sensibilizzazione e, dall’altra, azioni per contrastare gli itinerari di impoverimento e devastazione sociale connessi al proliferare di macchinette e strumenti che scommettono sulla vita delle persone”.

Proprio l’assessorato alle Politiche sociale e Cultura della salute, ha attivato una casella di posta elettronica ([email protected]) che ha già provveduto a raccogliere proposte e progetti che possano indicare la strada maestra sulla questione ludopatie che assume valenza di vera emergenza sociale. Iniziative interessanti sono arrivate da enti del terzo settore e del privato sociale, da medici e da comitati di quartiere.
Qualcosa sembra muoversi. Ma ancora appare troppo poco per quella che può divenire una piaga sociale difficilmente controllabile nel tempo.

Mirko Tomasino
28 marzo 2013

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook