Vanno a ruba i bond delle solidarietà di UBI: raccolta superiore alle aspettative

Trentamila euro, l’equivalente dell’0.5% della raccolta complessiva dei bond solidali
E’ questa la cifra di cui beneficerà l’Associazione CAF di Milano, il Centro di Aiuto al Bambino maltrattato e alla Famiglia in crisi, il cui scopo è quello dell’accoglienza, la terapia, lo studio del maltrattamento infantile e l’abuso, rivolto ai bambini dai 3 ai 12 anni allontanati dalla famiglia per decreto del Tribunale per i Minorenni.
Grazie a questa cifra, sarà rafforzato il Servizio Pedagogico e Psicologico svolto dall’Associazione presso le sue tre Comunità residenziali di Via Vittorio Emanuele Orlando a Milano.
L’importo del prestito obbligazionario emesso lo scorso 4 marzo era di 5 milioni di euro, ma la forte richiesta ha fatto aumentare la raccolta  di un milione di euro .
Inoltre, il prestito è stato sottoscritto in soli 10 giorni chiudendo così in anticipo le sottoscrizioni.
Soddisfazione da parte di Cristian Fumagalli, Direttore Territoriale Milano e Saronno della Banca Popolare di Bergamo che esprime :”Un particolare ringraziamento alla nostra clientela che ha dimostrato il gradimento verso formule di investimento che uniscono gli obiettivi di rendimento a valori e bisogni sociali.”
Un ricavato che darà la possibilità, anche quest’anno, di affrontare gli impegni in termini di cura dei bambini con più tranquillità.
Grata del risultato Luisa Pavia, Amministratore Delegato dell’Associazione CAF Onlus, ha poi concluso.: “La speranza per il futuro, è naturalmente, di ripetere iniziative simili che danno valore solidale agli investimenti privati e valore sociale all’attività dell’Istituto di Credito.”

 

Manuelita Lupo
25 marzo 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook