All’interno della crisi parte il “II FORUM DELLE POLITICHE SOCIALI”

La crisi continua coi suoi problemi che attanagliano tutti nella vita quotidiana, ma è per le fasce economicamente deboli il percorso più difficile da affrontare. Tuttavia nel capoluogo lombardo l’amministrazione col suo assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino, vuole affrontare l’aiuto concreto ai più deboli in questa fase maggiormente delicata proprio per la situazione in cui ci si trova.
Per questo si apre oggi a Milano al Teatro Elfo Puccini il “II Forum delle Politiche sociali”. Numerosi gli incontri che si terranno a partire da oggi fino al 19 gennaio e in diversi luoghi della città e che saranno teatri di eventi, incontri e confronti su tutti i più importanti temi del sociale.
Lo scopo è di “Consolidare la strada intrapresa – ha precisato Majorino – continuando a garantire ai più deboli un aiuto concreto.”
Punto di partenza sarà l’analisi di quanto fatto fino ad oggi, come i rilevanti interventi di sostegno al reddito effettuati nel corso del 2012, durante il quale sono stati erogati circa 30 milioni di euro ad anziani, giovani coppie, famiglie in difficoltà ed a persone con disabilità, tramite aiuti diversificati.

Un cammino insieme a “Tutta la Milano possibile”, l’intera società civile, è questa la richiesta dell’Assessore Majorino perché “La politica sociale è una questione di diritti –ha precisato- questo è quel che crediamo e questo è l’irriducibile punto di partenza del nostro lavoro.”
Lo scopo è quello di rafforzare scelte riguardanti la cultura della salute, le garanzie verso i cittadini più deboli oltre le misure per avversare precarietà e solitudine, insomma come definisce l’assessore Majorino: “Le ‘buone pratiche’ rivolte a chi ha meno, gli interventi in grado di sconfiggere la filosofia delle discriminazioni.”
La prima edizione del Forum ha visto in soli 2 giorni confrontarsi qualcosa come più di 2mila persone.  Quest’anno saranno molti gli interventi di spicco a partire da oggi quali l’intervento del Sindaco Giuliano Pisapia, seguiranno quelli di Don Virginio Colmegna, Lorella Zanardo e Sergio Harari, per citarne alcuni.
Numerosi poi saranno gli spunti per riflessioni sull’esperienza welfare, sul progetto “Portale dell’Integrazione, i diritti delle persone con disabilità alla futura politica per gli anziani, dalla nuova coesione sociale alla lotta alla violenza di genere e alle discriminazioni, oltre l’housing sociale, la sanità nell’area metropolitana ed in ultimo i confronti provenienti dal vissuto di altre realtà nazionali.
Il programma completo del Forum al quale tutti potranno partecipare insieme ad associazioni ed imprese che operano nel settore è visibile sul sito del comune, www.comune.milano.it

Manuelita Lupo
11 gennaio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook