Più Sicurezza a Milano: arrivano 52 nuovi agenti. Granelli dice “Investiamo in Sicurezza”

Si fa sempre un gran parlare di sicurezza e spesso ci si lamenta che la città non ne ha abbastanza, ora il Comune di Milano, attraverso il suo assessore alla Sicurezza Granelli dice “Continuiamo a investire nella sicurezza” .  
Il 30 ottobre sul sito del Comune di Milano, sono stati pubblicati  due bandi di concorso per mobilità esterna per l’assunzione di 38 agenti di Polizia locale e 14 commissari aggiunti. Sono, in totale, 52 le persone che, in deroga al patto di stabilità che blocca i turn-over, entreranno così a far parte della Polizia locale di Milano.

Attualmente l’organico della Pl conta 3.045 uomini e donne, dei quali 2.825 agenti, 180 istruttori direttivi (commissari aggiunti), 38 funzionari e 2 dirigenti. Fra questi 282 effettuano attività presso il servizio radiomobile, 86 all’annonaria, 99 in centrale operativa e 1.822 sono distribuiti presso i nove comandi di zona. In 27 fanno parte del nucleo tutela trasporto pubblico e 206 operano presso l’ufficio procedure sanzionatorie. Inoltre, dallo scorso aprile, ci sono 382 Vigili di quartiere (erano 200 nel 2010).
Negli ultimi nove anni l’organico non è sostanzialmente cambiato. Nel 2004 erano 3.235; nel 2005 3.179; nel 2006 3.128; nel 2007 3.058; nel 2008 2.970; nel 2009 3.088; nel 2010 3.051 e nel 2011 3.109. E’ stato ridotto il numero di dirigenti, erano 6 nel 2004 e a ottobre 2012 sono 2, sostanzialmente inalterata anche la distribuzione per attività.
“La sicurezza urbana è una priorità di questa amministrazione – ha detto Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Polizia locale, Volontariato e Protezione civile -. Lo dimostra anche questo investimento teso a mantenere superiore a 3mila agenti l’organico della Polizia locale, in deroga al blocco delle assunzioni presso le pubbliche amministrazioni. Abbiamo aumentato del 10% le auto e le moto in dotazione e del 30% le risorse destinate ai carburanti. Nonostante i tagli imposti dalla spending review del governo nazionale – ha aggiunto Granelli – continuiamo a investire nella sicurezza e nel benessere dei milanesi”.
Al bando pubblicato sul sito del Comune possono partecipare dipendenti a tempo pieno o parziale (purché disponibili alla trasformazione del rapporto di lavoro) di pubbliche amministrazioni italiane. Per quanto riguarda gli istruttori devono essere in possesso di laurea triennale o quinquennale (vecchio ordinamento) e di diploma di maturità per quanto riguarda gli agenti. Le domande di partecipazione devono pervenire entro e non oltre il prossimo 8 novembre 2012. I due bandi, i requisiti e il modulo di partecipazione sono consultabili e scaricabili dal sito del Comune di Milano www.comunedimilano.it

 

Sebastiano Di Mauro
01 novembre 2012

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook