Ecuadoriano provoca incidente stradale e due feriti gravi, poi scappa. Trovato dalla polizia locale rischia fino a tre anni

L’altra notte, tra via Padova e via Cesana, un ecuadoriano, non rispetta il semaforo rosso e si schianta contro un’auto di passaggio, mandandola a fuoco e causando il ferimento grave di due passeggeri che erano con lui, una donna di 27 anni  e suo figlio, un bambino di 12 anni, dandosi poi alla fuga.
Il veicolo dell’italiano prendeva fuoco ma l’automobilista è riuscito a mettersi in salvo, soccorrendo subito dopo la donna ed il bambino rimasti nell’altro veicolo. La donna ha riportato la frattura di entrambi gli arti inferiori, mentre il bambino si trova tuttora in prognosi riservata.

La Polizia Locale, interveniva sul posto e avviava le indagini, risalendo al proprietario dell’auto e al suo domicilio. Gli agenti hanno poi allertato gli ospedali cittadini. Ed è stato proprio il Pronto soccorso dell’Ospedale Fatebenefratelli ad avvisare la Polizia Locale del ricovero di un ecuadoriano ferito a seguito di incidente stradale.
L’uomo, fermato dagli agenti, ha confessato il reato e per questo ha subito il ritiro della patente e la denuncia per omissione di soccorso, fuga e lesioni colpose.

Ora l’ecuadoriano rischia la reclusione fino a 3 anni e la sospensione della patente fino a 5 anni.

 

Sebastiano Di Mauro
28 ottobre 2012

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook