La Rotonda di Via Besana diventerà “LA ROTONDA DEI BAMBINI”

Dal 26 ottobre 2012, come afferma lo stesso assessore alla Cultura Stefano Boeri: “La Rotonda di via Besana è diventata  definitivamente la Rotonda dei Bambini”.Si delinea con sempre maggior chiarezza il percorso che stiamo seguendo per dare identità alle varie sedi espositive milanesi. Un nuovo tassello che regala ai bambini e alle famiglie un luogo bellissimo e prezioso del patrimonio pubblico milanese e garantisce loro uno spazio sicuro, circondato da un giardino protetto”. Per otto anni questo luogo fatiscente sarà dedicato alla creatività dei più piccoli e il MUBA (Fondazione Museo dei Bambini) si è aggiudicata la concessione dello spazio.

Il progetto si sviluppa su diverse proposte culturali di facile accesso dedicate a bambini e ragazzi; la Rotonda di via Besana diventerà così un centro milanese per la cultura dei bambini, un centro di formazione per le famiglie e un luogo di svago.

La Fondazione MUBA dovrà devolvere, per l’appalto in gestione,  al Comune di Milano un canone annuo di 93.796,86 euro + Iva, garantendo un corretto allestimento degli spazi.

La prima mostra prevista dal programma sarà “ Vietato non toccare” un’esposizione sulle opere di Bruno Munari. Successivamente ci saranno una serie di laboratori educativi in diverse aree di approfondimento come: l’area ambientale e il risparmio energetico o i laboratori creativi per le scuole, l’area dell’alimentazione e le aree multimediali con l’approfondimento dei linguaggi informatici. Il programma del MUBA prevede inoltre anche campus estivi e attività dedicate ai bambini dai 3 anni fino ai ragazzi delle scuole elementari e medie inferiori. Entro un anno dall’inaugurazione del nuovo spazio si prevede anche l’apertura di un bar e di un bookshop internamente all’edificio.

La Rotonda di Via Besana sarà aperta tutto l’anno, chiuderà solo per quindici giorni nel mese di agosto, un posto quindi sempre aperto per i bisogni e le idee delle nuove generazioni. Il progetto sottolinea quanto la città di Milano cerchi di valorizzare in ogni modo la cultura, promuovendo idee creatiche che inglobino un vasto pubblico.

 

Lucia Arezzo
28 ottobre 2012

 

Info:
www.comune.milano.it

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook