“10 anni per l’Etiopia”: evento con musica cristiana

“Perché il povero non sarà dimenticato e la speranza non resterà  delusa” (la Bibbia).

Ancora oggi, in un mondo globalizzato, dove il consumismo ed capistalismo imperversa in tutto il mondo occidentale, nonostante vi sia anche stato un grande risveglio ed una crescita economica di paesi orientali, si continua a parlare di  fame nel mondo, e quando si parla di ciò ci si riferisce a quell’area geografica che non fa parte del primo mondo (l’occidente industrializzato), né di quell’area del cosiddetto socialismo reale, che costituisce il secondo mondo. Il terzo mondo poi ha il suo sottomondo, e si è quindi arrivati a parlare di quarto mondo, di cui fanno parte i Paesi più arretrati, tra cui Etiopia Ciad, Tanzania, Bangladesh ecc.
Consapevoli che non si possono raggiungere tutti, ma che da qualche parte bisogna pure cominciare, il  Progetto Briciola ONLUS  ha voluto focalizzare la sua attenzione su uno di  questi Paesi, l’Etiopia,  che  è un grande mosaico di culture e popoli, lingue e tradizioni che convivono in un territorio caratterizzato da altipiani e catene montuose.

Nonostante questo ricchissimo patrimonio il Paese è uno dei più poveri al mondo. La popolazione etiope, che conta più di 80 milioni di abitanti, è flagellata da numerose infermità determinate da condizioni igieniche di vita carenti, effetto dell’estrema povertà. La situazione è aggravata dalle difficoltà di accesso alle scarsissime strutture sanitarie.
E’ oramai da un decennio almeno che Progetto Briciola ONLUS, un’organizzazione umanitaria cristiana, si impegna  ad affrontare tutte le conseguenze dell’estrema povertà in Etiopia: fame, mortalità infantile, gravi malattie, combattendole attraverso la promozione dei diritti fondamentali all’acqua, all’educazione e ai servizi sanitari.
Briciola ONLUS “ nasce nel 2002 per volontà Bzunesh e Franco Zana, i coniugi fondatori, etiope lei, italiano lui, che  sostenuti da numerosi amici e volontari diedero vita al progetto, per “Una speranza per l’Etiopia”.
Tanti e di varia natura i progetti di aiuto portati a termine nel corso di questi anni a favore della popolazione etiope: strade, pozzi d’acqua, scuole, sostentamento per orfani, adozioni a distanza, case per senzatetto, aiuti per malati e anziani. Ma la sfida continua e  Progetto Briciola ha preso a cuore la costruzione di un ospedale nel villaggio di Hured, che oggi è il principale beneficiario dei progetti di sviluppo. Il primo blocco di 360 m2 è stato interamente portato a compimento e arredato nel 2011. Attualmente sono in fase di costruzione il secondo e ultimo blocco di ulteriori 360 m2, la lavanderia e gli uffici. Una volta ultimati questi ultimi (lavanderia e ufficio) le autorità etiopi hanno promesso la concessione dei permessi per l’entrata in funzione della prima struttura, la quale offrirà servizi ostetrici, ambulatoriali e farmaceutici.

Tutte le forme di aiuto che Progetto Briciola ONLUS provvede nascono dal basso e l’idea di questa nuova struttura sanitaria emerge anch’essa da un’esigenza resa concreta dall’estremo bisogno e dal dolore di  uomini e donne, anziani e bambini che soffrono, perchè lebbrosi, ciechi, storpi,  o colpite da malattie di vario genere.

Lo spirito di Progetto Briciola è di mettere insieme tante, tantissime piccole briciole d’impegno per ralizzare grandi progetti con l’aiuto di Dio. In quest’ottica si inserisce l’iniziativa di Nico Battaglia,  cantautore cristiano e di Evangelical Chamber Orchestra (ECHO) – trentacinque strumentisti, vocalist e solisti d’eccezione, tra cui Marica Tomasello – che  in occasione del decennale  organizzano il Concerto di musica cristiana “10 anni per l’Etiopia”: un’occasione magnifica per lodare insieme Dio e sostenere Progetto Briciola ONLUS. Nell’occasione ECHO lancia il nuovo repertorio con cover Hillsong e Casting Crowns per poi accompagnare Nico Battaglia che interpreterà i suoi brani più belli tra cui alcuni nuovi successi dall’ultimo album “Cielo dentro me”.

 

Sebastiano Di Mauro
13 settembre 2012

INFO:
Quando:
Sabato 27 ottobre, ore 20.30
Dove:
Chiesa CONAMAD, via XXIV Maggio 4/6 Bollate (MI).
Ingresso:
 – Offerta minima per partecipante 10,00 €

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook