Ladri nella notte al Teatro San Babila. Forse un’azione dimostrativa

La scorsa notte ignoti ladri, dopo aver sfondato la vetrata di cristallo, si sono introdotti all’interno  degli Uffici del Teatro San Babila, dove hanno rovistato tutti i cassetti, portando via circa 1.200 euro in contanti, un paio di computer ed alcuni quadri. I malviventi si sono poi introdotti all’interno del teatro, dove hanno forzato la cassa del bar, che però era vuota.

A dare la notizia il direttore Gennaro D’avanzo, che racconta di essere stato “tirato giù dal letto questa mattina alle 8 dalla polizia che gli ha comunicato questa brutta sorpresa. Gli agenti intervenuti non escludono che si possa trattare di un atto vandalico dimostrativo ha precisato il direttore, che ha pure detto: “Spero solo che i ladri avessero davvero bisogno dei soldi e se invece di mettere a soqquadro il teatro fossero venuti direttamente da me a chiederli, non glieli avrei certo negati. Inoltre il direttore aggiungeva: “E’ il terzo furto che subiamo e speriamo che, a differenza delle due volte precedenti, le telecamere di sorveglianza installate della Parrocchia San Babila abbiano registrato la scena, che permetta l’identificazione dei malviventi”.

Il bilancio dei danni, fortunatamente è contenuto, complice anche la chiusura estiva, ma sicuramente ha provocato tanta tensione. Al momento, dalle verifiche effettuate,  si stima che i danni ammontino  a circa 4mila euro.

Sebastiano Di Mauro
20 luglio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook