Scola apre il VII Incontro mondiale delle famiglie e consegna il mandato ai volontari

Un evento mediatico mondiale dal 30 maggio al 3 giugno 2012,  che vedrà la partecipazione  di pellegrini  e famiglie provenienti da più di 150 Paesi del mondo

Si è aperto il VII Incontro mondiale della famiglie di Milano con la celebrazione della Pentecoste in Duomo da parte dell’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, che ha celebrato la Messa davanti a oltre 5000 volontari a Milano per Family 2012. Scola ha rivolto loro il ringraziamento di tutta la Chiesa ambrosiana e universale.
Il Duomo di Milano era gremito per la consegna del mandato ai volontari del VII Incontro internazionale delle famiglie. Ragazzi e ragazze giovani, ma anche adulti e anziani. Tutti con indosso la polo bianca e rossa con il simbolo stilizzato della cattedrale. Un colpo d’occhio di grande effetto tra le navate della cattedrale, in cui ha risuonato per la prima volta l’inno ufficiale di Family 2012.

Sono 5408 le persone che presteranno servizio come volontari. Le donne sono poco di più degli uomini. Oltre la metà ha meno di 35 anni, 4 su 5 vengono dall’Italia. Ma ci sono anche ultrasettantenni, stranieri e migranti. “Unità e missione sono i due tratti tipici del volontario: unirsi con i propri doni e proprie capacità per metterli a servizio della grande famiglia che è la Chiesa”, ha detto l’arcivescovo Scola durante l’omelia.
I volontari, ai quali il cardinale Angelo Scola ha consegnato il mandato, saranno di supporto ai pellegrini del VII Incontro mondiale delle Famiglie di Milano, che culminerà con il viaggio apostolico di Papa Benedetto XVI da venerdì a domenica.
Dunque tutto pronto per accogliere il Papa 

per questo speciale Incontro mondiale, che mobiliterà 1500 i giornalisti,  agenzie di stampa, quotidiani, periodici, radio, televisioni e siti internet in tutto il mondo. Saranno giorni densi di appuntamenti, aperti dal Pontificale di Pentecoste presieduto dall’Arcivescovo di Milano,  che proseguiranno con la Fiera internazionale della famiglia e la Libreria internazionale della famiglia visitabili a ingresso gratuito, poi il Congresso teologico pastorale e quindi la visita del Papa Benedetto XVI, che  arriverà all’aeroporto di Linate venerdì pomeriggio, saluterà la città da piazza del Duomo.
Il pontefice la sera di venerdì parteciperà al concerto in suo onore al Teatro alla Scala e sabato  incontrerà i religiosi e le religiose in Duomo, i cresimandi allo stadio di San Siro, nel pomeriggio le autorità politiche in Arcivescovado, la sera parteciperà alla Festa delle testimonianze a Milano Parco Nord-Aeroporto di Bresso dove, domenica mattina, celebrerà la Messa Solenne e reciterà l’Angelus. Benedetto XVI  lascerà Milano domenica pomeriggio.



Sebastiano Di Mauro
27 maggio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook