Miracolo a Milano per il Teatro Martinitt. Non solo commedia, ora anche cinema

Miracolo a Milano per il Teatro Martinitt. Non solo commedia, ora anche cinema

 Teatro MartinittAl Teatro Martinitt di Milano si raddoppia. Da punto di riferimento per la commedia brillante italiana, con la sua scommessa vincente di riaprire un teatro chiuso da trent’anni e di sostenere i giovani talenti tra i diciotto e i quarant’anni con il concorso «Una commedia in cerca d’autori», ora in via Pitteri 58 ci sarà anche una sala cinematografica grazie al sostegno di Fondazione Cariplo.

Quindi film per tutti, con una programmazione che, dalla domenica al mercoledì, abbraccia vari generi ed età, passando da film d’animazione per i bambini, a proiezioni in lingua straniera per le scolaresche, fino a film del calibro di «American sniper» di Clint Eastwood.

Un punto d’aggregazione importante per il quartiere di Lambrate e non solo. Un rischio per un teatro definito di periferia, in questo momento difficile dovuto alla crisi economica. Eppure non un salto nel vuoto ma una scelta ben ponderata sulla scia di quattro«» anni di crescita e successi, con un pubblico sempre più numeroso ed affezionato.

Teatro MartinittL’inaugurazione ufficiale di mercoledì 21 gennaio l’ha ampiamente dimostrato. Una giornata di spettacolo no-stop a partire dal mattino, che ha visto la partecipazione di autorità oltre che l’afflusso partecipato e numeroso delle persone; teatro stracolmo anche alla sera per il film cult di Vittorio De Sica «Miracolo a Milano», vero e proprio omaggio al quartiere di Lambrate ed alla sua gente.

I punti di forza del Martinitt sono: le attrezzature nuovissime, con uno schermo di 10 metri per 8; la vicinanza con la tangenziale; un ampio parcheggio interno; prezzi concorrenziali con l’intero a 6 euro ed il ridotto a 5 euro; la posizione in una zona densamente popolata ma sprovvista di sale cinematografiche nei dintorni.

Valore aggiunto l’accoglienza e la dimensione umana, quasi familiare, che si respira. Un teatro che offre l’ampiezza di quattrocentosettanta posti a sedere in un clima rilassato che permette di sentirsi parte integrante anche nella scelta delle proiezioni, come spiega il Direttore Artistico Ussi Alzati: «Ci faremo guidare anche dalla richiesta del pubblico, con cui esiste un rapporto molto stretto ed interattivo», che questo nuovo traguardo aiuterà a rafforzare ulteriormente.

Info e prenotazioni:
TEATRO MARTINITT
Via Pitteri 58, Milano — Tel. 02 36.58.00.10
orari biglietteria: lunedì ore 17:30-20:00 – da martedì a sabato ore 10:00-20:00 – domenica ore 14:00-20:00
(servizio biglietteria cinema: la biglietteria apre un’ora prima dell’inizio del film)
ingresso: 6 euro – film animazione: 5 euro
orari spettacoli: domenica ore 15:00 (film animazione) e 21:00 – da lunedì a mercoledì ore 21:00.

Paola Mattavelli
29 gennaio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook