Orson Welles allo Spazio Oberdan

Orson Welles allo Spazio Oberdan

CITIZEN KANE, Orson Welles, 1941, astride stacks of newspaperIn occasione del centenario della nascita, lo Spazio Oberdan di Milano dal 7 al 23 gennaio dedica una rassegna a Orson Welles, regista tra i più grandi, ma anche versatile attore, sceneggiatore e produttore.

Sono stati selezionati tredici lungometraggi del geniale cineasta che ha dato un contributo inconfondibile all’evoluzione del linguaggio cinematografico: da Quarto Potere (1941), primo rivoluzionario film di Welles che narra la vita del magnate Charles Forster Kane, tra solitudine e accumulo di oggetti, passando per L’orgoglio degli Amberson (1942), La Signora di Shangai (1948) con Rita Hayworth, all’epoca sua moglie, e L’infernale Quinlan (1958).

Saranno proposti anche i celebri lungometraggi di Welles tratti da Shakespeare: Otello (1952), Macbeth (1948)  e Falstaff (1966) con Jeanne Moureau; completano la rassegna altri titoli ispirati a capolavori della letteratura come Il processo (1962), dall’omonima opera di Kafka, e Jane Eyre (1944), diretto da Robert Stevenson, sceneggiato da Aldous Huxley e interpretato da Orson Welles.

Per ulteriori informazioni su orari e date delle proiezioni:
[email protected]
www.cinetecamilano.it
Tel.: 02/87242114

Redazione Milano
5 gennaio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook