Artigiano in Fiera: alla kermesse Milanese, scoperti 44 lavoratori in nero e alimenti avariati. Soddisfazione tra gli organizzatori

Artigiano in Fiera: alla kermesse Milanese, scoperti 44 lavoratori in nero e alimenti avariati. Soddisfazione tra gli organizzatori

artigiano-fiera-milanoRho (Mi) – I militari della compagnia di Rho, con i Nas e il Nucleo ispettorato Lavoro sono entrati in azione e accertando 44 i lavoratori non in regola.

L’intervento dei Nas dei Carabinieri all’Artigiano in Fiera di Rho, ha portato al sequestro di un totale di 3 quintali di alimenti che verranno distrutti. La scoperta da parte del nucleo specializzato dell’Arma dei carabinieri, è avvenuta durante un controllo di routine alla manifestazione.

Sono state comminate anche violazioni amministrative per 200mila euro e sono state sospese cinque licenze.

Gli interventi a tutela della salute pubblica hanno colpito un imprenditore marocchino e un tedesco, responsabile di un’attività di ristorazione cinese,che sono stati denunciati a piede libero.

Le altre irregolarità hanno riguardato un’impresa greca, una ditta tedesca, specializzata in cucina vegetariana, ed un’azienda italiana che fornisce hamburger.

L’intervento, da notizie fornite dagli stessi militari,  ha riscosso l’apprezzamento dell’Ente Fiera Milano e di Gestione Fiere S.p.a., impegnati nel conseguimento della qualità e nel rispetto della sicurezza dei prodotti commercializzati durante la manifestazione.

Redazione Milano
7 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook