Domani, il cardinale Angelo Scola, terrà il “discorso di sant’Ambrogio”

Domani, il cardinale Angelo Scola, terrà il “discorso di sant’Ambrogio”

SAmbrogioMilano-discorso-scolaMILANO – Domani, venerdì 5 dicembre alle ore 18 nella Basilica di Sant’Ambrogio (Milano, piazza S. Ambrogio, 15), l’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, terrà il Discorso alla Città e alla Diocesi. Parteciperanno all’appuntamento  le Autorità, i rappresentanti delle Istituzioni e i Sindaci di tutto il territorio in cui si articola la Diocesi di Milano.

Come di consueto, il Discorso del Cardinale in occasione della solennità del Santo Patrono di Milano, sarà pronunciato durante la celebrazione dei Primi Vespri (la sera prima della festività liturgica).

Questa ricorrenza così cara ai milanesi quest’anno è anticipata di un giorno (al 6 dicembre), poiché la data che da calendario è dedicata a Sant’Ambrogio (il 7 dicembre) capita di domenica, quando la Chiesa Ambrosiana già celebra l’inizio della quarta settimana del cammino di Avvento.

La riflessione che in questa occasione l’Arcivescovo rivolgerà ai fedeli e ai cittadini di Milano e dei comuni del territorio della Diocesi ambrosiana avrà come titolo «Un nuovo umanesimo per Milano e le terre ambrosiane».

«La celebrazione di domani sarà un’occasione per rilanciare, con rinnovato impegno, la coscienza della responsabilità di tutti e di ciascuno, per la cura della vita buona di questa nostra città, e per riscoprire l’antica vocazione della comunità ambrosiana all’accoglienza. Milano è sempre stata città accogliente. Ne è un segno vivo la presenza delle famiglie internazionali, in rappresentanza dei tanti cittadini provenienti da altrove geografici e culturali, ma ormai a tutti gli effetti, milanesi», spiega l’Abate della Basilica di Sant’Ambrogio e Vescovo ausiliare, monsignor Erminio De Scalzi.

Il discorso sarà reso noto domani nella tarda mattinata.

Redazione Milano
4 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook