“Milano Ride e Canta”: la tradizione milanese con Walter Di Gemma

“Milano Ride e Canta”: la tradizione milanese con Walter Di Gemma

Tre appuntamenti la domenica pomeriggio al Politeatro di Milano, con tutta l’esperienza di Gennaro D’Avanzo

MRC-Walter-Di-Gemma_-PoliteatroNon conoscete Walter Di Gemma?
Un ottima occasione per conoscere questo straordinario cantautore e cabarettista milanese l’avrete domenica 23 novembre 2014 ore 16 per trascorrere un pomeriggio dentro la tradizione milanese.
Walter Di Gemma infatti al Politeatro di Milano domenica pomeriggio al Politeatro di Viale Lucania inaugura “Milano ride e canta”, la rassegna con la grande tradizione milanese e i suoi autori.

Al Politeatro, grazie a Gennaro D’Avanzo, che ha pensato e fortemente voluta questa rassegna, rivive la Milano raccontata, cantata, amata dai più importanti esponenti della tradizione: Valdi, Gaber, D’Anzi, Jannacci, Rossi…

Una scelta non casuale ma scaturita dalla lunga esperienza di Gennaro D’Avanzo, direttore artistico del Politeatro, che ha visto in Walter Di Gemma l’interprete ideale del panorama artistico milanese attuale, in grado di riportare al pubblico le atmosfere, la poesia e l’ironia meneghina.

Milano ride e canta” parte con tre appuntamenti dedicati alla canzone popolare, alla canzone d’autore e al cabaret che a Milano e al suo teatro ha dato un’impronta decisiva di cui si stanno perdendo i contorni, complice anche la diffusione di contenitori televisivi troppo distanti dal vero cabaret.

Gennaro D’Avanzo sentito in merito dice: “Il nostro intento, con questa rassegna, è coinvolgere il pubblico in un’operazione di divulgazione culturale e riscoperta delle tradizioni, che sono tutt’altro che morte. Basterebbe solo prendersi il tempo di conoscerle per scoprire quanto ci sia di attuale e profondamente nostro. E’ per questo che si tratta di spettacoli adatti anche a un pubblico di giovani. Come la cultura romana e quella napoletana, negli ultimi decenni particolarmente veicolate dal cinema e dalla televisione, anche quella milanese merita di avere un suo spazio e una sua identità riconoscibile, di cui le persone – i milanesi per primi – sanno molto poco. Attraverso monologhi, canzoni, battute, poesie e letteratura percorreremo insieme le note che hanno composto la storia artistica di Milano”.

Questi i primi tre appuntamenti:
Domenica 30 novembre -“La tradizione milanese”
Domenica 26 dicembre – “Tributo agli autori milanesi”
Domenica 25 gennaio – “Il cabaret milanese”

Sebastiano Di Mauro
21 novembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook