Grande Successo dell’evento “Betting On Italy” (BOI) a Milano diretto da Marco Eugenio Di Giandomenico

Grande Successo dell’evento “Betting On Italy” (BOI) a Milano diretto da Marco Eugenio Di Giandomenico

MEDEC.BOI.LocandinaGrande successo dell’evento “Betting On Italy. Tutela e Valorizzazione del Made in Italy verso l’EXPO 2015”, che si è tenuto lo scorso venerdì 7 novembre 2014 presso la Sala Convegni di Intesa Sanpaolo, in Piazza Belgioioso n. 1 a Milano.

L’evento è stato organizzato dall’Istituto di Ricerca e Formazione sul Medialismo e l’Economia Culturale (MEDEC Institute) di Milano in collaborazione con il WYLFORD Consortium di Milano e l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano.

Betting on Italy (BOI) rappresenta una piattaforma comunicativa (eventi e non solo) diretta da Marco Eugenio Di Giandomenico, che vuole promuovere le iniziative internazionali relative alla promozione e valorizzazione della cultura e dello stile italiani nel mondo, con un’attenzione particolare alle tematiche connesse all’arte, al cinema ed al “cibo sostenibile” in avvicinamento all’EXPO 2015.

MEDEC.BOI.3Sono intervenuti: Marco Eugenio Di Giandomenico (Chairman dell’evento e Docente presso l’Accademia di Belle Arti di Brera), Claudio Vivona (Associazione Storia di Arte di Mantova), Antonio Covello (co-fondatore del centro di internazionalizzazione denominato “EXPO – 4, Aosta Street, Milan”), Arianna Di Tomasso (Direttore Premio Aurum per il Cinema e la Scrittura), Mirko Castignani (made in Italy financing), Cino Tortorella (Regista, Sceneggiatore, Conduttore TV), Giovanni Zullo (manifestazione El Mantin), Marcella Caradonna (Fondazione ADR Commercialisti-CNDCEC Roma), Massimo Scaglioni (Avvocato, Fiduciario Commercialista Lugano-CH) ed Anita Lissona (Consigliere Assorel e Assotemporary), Giorgio Cegna (Direttore Si Times Foglio 3 Editrice), Silvia Bertolotti (Epoché Service Integrator), Gabriele Perretta (Presidente MEDEC Institute; Università Sorbonne Paris), Antonello Pelliccia (CTS MEDEC Institute; Accademia di Belle Arti di Brera), Francesco Di Loreto (CTS MEDEC Institute).

Varie sono state le progettualità illustrate, in corso di esecuzione e in chiave EXPO 2015, tra cui:
– alcune iniziative culturali e artistiche a
Mantova per l’EXPO 2015 e in particolare una mostra internazionale dedicata al Caravaggio,

i laboratori MEDEC/UNIT di internazionalizzazione EXPO, tra cui “EXPO – 4, Aosta Street, Milan”, vale a dire spazi polivalenti, attrezzati con le più moderne tecnologie, a cura della società Unlock Italia S.r.l.s. (UNIT) in partnership con la Tecno Building Design S.r.l. (TBD), ambedue società milanesi, costituenti un vero e proprio centro/laboratorio per l’internazionalizzazione delle eccellenze del made in Italy nel mondo,

la manifestazione internazionale Abruzzo verso Expo (AvE), per la valorizzazione delle produzioni tipiche delle terre abruzzesi; testimonial dell’AvE è la regista Lina Wertmuller.

MEDEC.BOI.2Di grande interesse, inoltre, il convegno pomeridiano dal titolo “DAL MEDIA 0/ALL’ALGORITMO REALE”, ove sono state illustrate le nuove potenzialità dei mezzi di comunicazione di massa (ivi compreso le tecnologie del web e dell’interazione), le connessioni con la fotografia ed il design, nonché le relative ricadute socio-economiche.

Di elevato standing artistico e culturale gli interventi (anche in termini di opere audiovisive) di: Kasimir Malevic, Angelo Tirreno, Enrico M. Sestante,Charles S. Peirce, Elias Saphel, Walter Benjamin, Nicolaj Tarabukin, Aleksandr M. Rodčenko, David Thomas (alias Pere Ubu), John Baldessari, Jean Pierre Kriell, Antonello Matarazzo, Sol Lewitt, Adriana Borriello, Tom Yorke (alias Radiohead), Michael Craig, William Rousey, Henry Joost, Ariel Schulman, Tom Waits, Max Joseph, Gabriel Nusbaumm, Mandy Yaeger, Erin Wright, Tony Fur, James Frost, Yon Thomas, Aaron Koblin, Jason Lewis, Erik Loyer, Jeremy Rotsztan,Rafael Rozendaal, Scott Snibbe, Jody Zellen (IPADart apps), New Order.

La giornata si è conclusa con il tradizionale gala dinner che si è tenuto presso il ristorante Bagutta di Milano, nel quadrilatero della moda, a cura del Cenacolo Bagutta, con la presenza di illustri personaggi del mondo della cultura e celebrities.

Redazione Milano
11novembre 2014

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook