Milano: la linea 1 della Metropolitana compie 50 anni, tante le iniziative per festeggiare l’anniversario

Milano: la linea 1 della Metropolitana compie 50 anni, tante le iniziative per festeggiare l’anniversario

linea1milanoEra il lontano 1 novembre del 1964 quando alle 10 e 41, i primi due vagoni della metropolitana percorrevano il sottosuolo meneghino per quei 12,5km di percorso che da Piazzale Lotto prendevano la destinazione di Sesto Marelli.

Per arrivare a quel 1 novembre occorsero ben sette anni, poiché i lavori di scavo iniziarono il primo maggio del 1957 nel cantiere di Viale Monte Rosa. La città durante quel periodo fu letteralmente messa sottosopra, ma i milanesi sopportarono con grande pazienza quei disagi pensando al risultato, vivere e muoversi in una città più all’avanguardia e moderna. E fu tale l’entusiasmo che i cittadini parteciparono sottoscrivendo un prestito obbligazionario con Metropolitana Milanese Spa, la società che ottenne la concessione trentennale per la costruzione e l’esercizio delle linee metropolitane.

Certo, tutto questo appartiene alla storia della città. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti e sono cresciute due generazioni di milanesi. I bambini di quell’anno, il 1964, ormai sono adulti e possono ricordare quei momenti con immensa tenerezza e con un classico c’ero anch’io! .

Oggi in questo compleanno la rete metropolitana viaggia su un percorso complessivo di circa 27 chilometri, conta 38 stazioni e trasporta quasi 500mila passeggeri ogni giorno.

Per festeggiare questo compleanno, il Comune di Milano, ATM, MM e Fondazione Milano – Scuole civiche hanno predisposto tante iniziative all’interno del perimetro cittadino a partire dal tunnel “emozionale” lungo 20 metri a alto 5 metri, posto in Piazza Castello, che grazie a materiale video di quegli anni spiegherà ai cittadini la storia della nascita della linea 1 della metropolitana milanese progettata da Franco Albini, Franca Helg e Bob Noorda.

Il tunnel rimarrà esposto per tutto il mese di novembre con ingresso gratuito, dal lunedì al venerdì dalle ore 13:00 alle 19:00, sabato e domenica dalle 10:00 alle 19:00.

All’interno del tunnel i visitatori potranno vedere proiezioni di immagini di repertorio della metropolitana, ma troveranno anche un reparto dedicato al presente e al futuro.

E ancora, per l’occasione Atm già da oggi metterà in vendita un biglietto speciale per ricordare l’evento.

Protagonisti saranno anche gli allievi della Fondazione Milano – Scuole, essi per tutta la giornata di sabato 1° novembre effettueranno delle vere proprie irruzioni di danza musica e teatro nei vagoni in viaggio, ma anche nei mezzanini delle fermate di San Babila, Duomo, Cairoli e Cadorna.

Ci sarà spazio altresì per la musica con le esibizioni dei Piccoli cantori di Milano in brani musicali di cittadini milanesi che hanno lasciato la loro impronta, uno fra tutti Giorgio Gaber.

La Fondazione Franco Albini e Campari, per le 17e30 del 1° novembre in Galleria Vittorio Emanuele di fronte al Camparino, hanno predisposto l’evento ‘Metropolì metropolà’, lì sarà eseguito un pezzo sconosciuto di storia musicale ripescato dopo 50 anni.

In ultimo anche un sito http://www.metromilano50.com sponsorizzato dalla Fondazione Franco Albini dove chiunque può trovare documenti relativi alla Metropolitana, ma non solo poiché esso ha l’ambizioso obiettivo di pubblicare foto e storie di cittadini nel quotidiano della vita in metropolitana e per i contributi più belli è previsto un premio da parte della Fondazione Franco Albini e da Campari.

Manuelita Lupo

29 ottobre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook