Appello del Comune per i senzatetto. Si raccolgono coperte e indumenti

Appello del Comune per i senzatetto. Si raccolgono coperte e indumenti

senza tetto-inizia-taccoltaMILANO – La stagione fredda è alle porte, anche se le belle giornate ed il caldo di questi giorni non ci aiutano a ricordarlo. Così Sabato 25 ottobre in dodici punti della città e domenica 26 presso la Casa dell’Accoglienza “Enzo Jannacci”, dalle 9.30 alle 17.30, si svolgerà l’annuale raccolta di sacchi a pelo, coperte, giacche e giubbotti invernali organizzata dal Comune in favore dei senzatetto. L’iniziativa giunta ormai alla quarta edizione ha l’obiettivo di raccogliere materiale da destinare alle strutture di accoglienza e alle associazioni che si occupano dei bisognosi della città.

L’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino in proposito ha affermato: “Sabato e domenica prossimi, chiamiamo i cittadini di Milano a un’ulteriore dimostrazione di solidarietà verso chi si trova in difficoltà a cominciare dai senzatetto. Nel corso dell’anno la città si è dimostrata più volte vicina ai più bisognosi portando aiuto a tutti i poveri senza alcuna distinzione a cominciare dalle famiglie di profughi giunte alla Stazione Centrale e ospitate nelle strutture grazie alle associazioni del Privato sociale, del Caritas Ambrosiana di tantissimi volontari. Questa è la Milano che non scende in piazza per rivendicare diritti solo per sé ma che tende una mano a tutti onorando i valori della generosità e dell’accoglienza che ne hanno fatto da sempre un modello in tutto il Paese”.

La raccolta sarà effettuata in dodici punti della città dove saranno allestiti dei gazebo e dove  saranno presenti gli operatori e volontari delle associazioni che partecipano al Piano annuale di accoglienza e di assistenza dei senzatetto finanziato e coordinato dal Comune. Le linee guida del Piano e le risorse per attuarlo sono state approvate durante l’ultima seduta di Giunta. L’Amministrazione ha destinato al reperimento di posti letto e all’offerta di servizi 1,2 milioni di euro di cui 251.000 derivanti da finanziamenti statali.

I luoghi di raccolta e le associazioni che parteciperanno:

–        Piazzale  Baiamonti (Fondazione Fratelli di San Francesco d’Assisi Onlus);
–        Piazzale Baracca         (Fondazione Progetto ARCA Onlus);
–        Via Bassini angolo Valvassori Peroni (Comunità di Sant’Egidio);
–        Piazzale Argentina (Croce Rossa Italiana e Associazione Linea Gialla);
–        Viale Papiniano /Cantore (Associazione Ronda della Carità e Opera C. Ferrari);
–        Arco della Pace (Associazione Milano in Azione e Fondazione Isacchi);
–        Piazzale Selinunte (Fondazione Progetto ARCA Onlus);
–        Piazza della Repubblica (Associazione City Angels);
–        Piazzale Maciachini (S.O.S. Milano Associazione volontaria – Onlus);
–        Corso Lodi/Piazza Medaglie d’Oro (Croce Rossa Italiana e Cisom).

Nella medesima giornata di sabato 25 i cittadini potranno consegnare il materiale anche presso la Fondazione Exodus nella sede del Centro diurno SOS Stazione Centrale nel sottopasso tra via Tonale e via Pergolesi.

La raccolta continuerà anche domenica 26 presso la Casa di Accoglienza Enzo Jannacci. Chi non fosse riuscito a farlo sabato presso i gazebo potrà portare il materiale in viale Ortles 69 dalle 9 alle 17.

Il materiale consegnato dai cittadini nei gazebo, da Fondazione Exodus e a Casa Jannacci sarà raccolto selezionato e distribuito ai senzatetto tramite le associazioni che partecipano al Piano del Comune.

Sebastiano Di Mauro
19 ottobre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook