Milano Celebra il 154° Anniversario della fondazione del Corpo di Polizia Locale

Milano Celebra il 154° Anniversario della fondazione del Corpo di Polizia Locale

154-anniversario-polizia-localeOggi Milano ha celebrato, per la prima volta all’Ippodromo di San Siro, il 154° Anniversario della fondazione del Corpo di Polizia Locale, con grande partecipazione sia delle Autorità istituzionali, primo tra tutti il sindaco Giuliano Pisapia, ma anche di una forte presenza della cittadinanza. Nell’ambito della Festa è stato trovato spazio anche per il giuramento solenne di fedeltà alle istituzioni da parte di 18 ufficiali e 13 agenti.

L’assessore alla Sicurezza e Coesione sociale Marco Granelli nel circostanza si è così espresso: “Ringrazio tutti gli agenti e gli ufficiali della Polizia locale che ogni giorno mostrano attenzione al territorio e alle persone e sono al servizio della città perché legalità e convivenza civile siano sempre rispettate. Un lavoro difficile che sappiamo di dover continuare a migliorare. Quest’anno abbiamo messo più agenti in strada, come i Vigili di Quartiere a presidio degli incroci, servizi mirati: una Centrale operativa mobile per fronteggiare le calamità, maggiore presenza nelle metropolitane contro gli scippi. Infine Expo, un sfida che abbiamo già raccolto per contrastare la criminalità nei cantieri”.

E’ anche intervenuto il comandante del Corpo, Tullio Mastrangelo che ha ha esposto, con giustificato orgoglio, il bilancio delle attività dell’ultimo anno (settembre 2013-settembre 2014) che ha ottenuto grossi risultati, anche grazie al suo coordinamentom dichiarando: “L’attività straordinaria non distoglie mai la Polizia locale dall’attività ordinaria: 300 mila richieste di intervento alla Centrale operativa, 45% per attività di polizia stradale, 35% per sicurezza urbana, 20% per ausilio alle Forze dell’ordine e soccorso – dichiara Tullio Mastrangelo. –   Sono state contestate 2.385.000 violazioni al codice della strada, abbiamo incontrato 53.000 bambini e ragazzi durante i progetti di educazione stradale. 32.400 i controlli della polizia annonaria e antiabusivismo commerciale e 17.000 i sequestri di merce venduta abusivamente o contraffatta per un totale di oltre 22 milioni di pezzi”.

Mastrangelo ha ancora aggiunto “Controlli anche in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro: 507 ispezioni sui cantieri e 150 datori di lavoro indagati e controlli in materia di ambiente, 1.969;   quasi 63 mila violazioni accertate per smaltimento illecito di rifiuti. Forte il contrasto alla microcriminalità:   230 le persone arrestate e circa 8 mila   denunciate – prosegue il Comandante. – L’unità falsi documentali ha individuato 1.812 documenti falsi su 2.512 controllati. L’unità tutela donne e minori ha trattato 283 casi di pedofilia, stalking, violenza e maltrattamenti e l’unità trasporto pubblico ha effettuato quasi 5 mila controlli nei mezzanini, oltre 2 mila sulle linee di superficie e metropolitane, sono stati sanzionati 461 parcheggiatori abusivi. Il mio grazie – conclude Mastrangelo – ad agenti e ufficiali che sullo sfondo di Expo sono i protagonisti di una Polizia locale in continua trasformazione”.

pisapia1Nel suo discorso il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia, intervenuto alla festa, ha detto: “Milano ha celebrato con orgoglio e con gratitudine i 154 anni di fondazione del Corpo di Polizia Locale. In questa giornata di festa abbiamo voluto tracciare anche un bilancio del lavoro svolto fino ad ora e le linee di sviluppo di un’azione futura che deve proseguire al meglio. E’ un bilancio positivo fatto di professionalità, di stile, di vicinanza ai cittadini e di persone pronte a sostenere chiunque sia in difficoltà”. Aggiungendo: “Le aspettative crescono e cresceranno ancora con la nascita della Città metropolitana e con l’Esposizione Universale. Una grande sfida per Milano, un’autentica olimpiade di credibilità che la città deve vincere e vincerà grazie alle sue migliori energie, di cui la Polizia Locale è un esempio. Le premesse ci sono tutte, e la dimostrazione è la grande disponibilità di questi mesi su tutti i progetti di sviluppo della Polizia Locale in vista di Expo, come ad esempio, il Protocollo tra le Polizie locali di Rho, Pero e Baranzate, a cui si sono aggiunte nei giorni scorsi quelle dei 14 Comuni dell’Aggregazione dell’Asse del Sempione, che ci ha consentito un’operatività allargata e integrata.”

Infine il Sindaco ha concluso: “Garantire qualità di vita a Milano significa agire a molti livelli: vita quotidiana, viabilità e sicurezza stradale, tutela dell’ambiente e del decoro urbano. Significa anche affrontare con professionalità i fattori di allarme e rischio più attuali. Penso al lavoro preziosissimo del nucleo tutela donne e minori, al lavoro di contrasto all’abusivismo commerciale e al lavoro nero, all’impegno per la sicurezza stradale. Insieme continueremo a garantire ai nostri cittadini un lavoro costante sul territorio fatto di professionalità e umanità”.

Auguri a tutto il Corpo di Polizia Locale e buon lavoro da parte della nostra redazione milanese.

Sebastiano Di Mauro
4 ottobre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook